Quotidiani locali

il precedente 

Dieci giorni fa incidente fotocopia

Un anziano di Mellaredo era stato centrato sulle zebre da un pirata

PIANIGA. Non è il primo caso in queste settimane di investimenti di anziani sulle strisce pedonali In un altro caso si è sfiorata la tragedia.

Dieci giorni fa infatti era toccato a G. P. un anziano di 81 anni, a Mellaredo. L’uomo era stato investito sulle strisce pedonali da un pirata della strada ce poi si era dileguato lasciandolo sull’asfalto con gravi ferite. L’investitore, un rumeno residente nel padovano, alla fine si è costituito. Dovrà rispondere di lesioni gravi, omissione di soccorso e guida senza assicurazione. Tutto si era verificato il 10 settembre verso le 2.10 a Mellaredo. G. P. stava tornando a casa dopo aver passato qualche ora con gli amici al bar. Attraversando il passaggio pedonale in centro però, un’Audi di color grigio scuro che viaggiava a velocità sostenuta, da Padova verso Noale, lo ha colpito direttamente sopra le strisce pedonali. Le persone che hanno visto la scena hanno subito spiegato che l’auto ha lasciato a terra nell’urto parte dello specchietto laterale e poi ha svoltato in direzione Pionca.

Subito dopo l’impatto, così invece di fermarsi, il rumeno si è dileguato. L’ottantunenne era finito in ospedale con un trauma cranico e varie fratture. La moglie del pensionato, a causa dello stress per l’accaduto, ha accusato un infarto ed è finita in ospedale dove è stata operata. Ora entrambi i coniugi sono fuori pericolo. Intanto sull’incidente di Vigonovo di ieri mattina interviene il sindaco di quel paese Andrea Danieletto. «Il problema», spiega, «è che scendendo dal ponte sul Brenta
le auto prendono velocità. E spesso non rispettano i limiti legati alla presenza del passaggio pedonale. Il precedente sindaco aveva chiesto l’apposizione di un autovelox, ma l’ex provincia lo aveva negato. Continueremo comunque a fare controlli con la polizia locale» . (a. ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista