Quotidiani locali

san michele al tagliamento 

“Bibione Spiaggia”, attacco a Codognotto

SAN MICHELE. Fine estate di fuoco dal punto di vista politico a San Michele al Tagliamento. Luca Tollon e Giorgio Vizzon, cioè i leader delle due forze di opposizione presenti in consiglio comunale,...

SAN MICHELE. Fine estate di fuoco dal punto di vista politico a San Michele al Tagliamento. Luca Tollon e Giorgio Vizzon, cioè i leader delle due forze di opposizione presenti in consiglio comunale, l’altro giorno avevano accusato il sindaco Pasqualino Codognotto di non essere riuscito a convocare entro 20 giorni dalla loro richiesta, come da regolamento, il consiglio comunale straordinario che avrebbe dovuto discutere della posizione del Comune in merito alle quote della società Bibione Spiaggia (il 33%). Il sindaco ha voluto replicare sottolineando di avere chiesto una proroga ai due capigruppo consiliari, ma che la richiesta non è stata accettata. «Capisco le ambizioni di Vizzon e di Tollon e sono consapevole che la Bibione Spiaggia sia un argomento molto importante. Tuttavia – precisa il primo cittadino di San Michele Bibione – ero venuto loro incontro proponendo una proroga di 8 giorni, visto tra l’altro che siamo in piena stagione. Questa richiesta è stata respinta». Per Pasqualino Codognotto, Luca Tollon e Giorgio Vizzon sono in preda a “frenesia istituzionale”.
«Sarebbe stato più ragionevole aspettare, ma non posso farci nulla se la proposta di rinvio di appena una settimana non è stata accolta. Poi – conclude – non mi vengano a dire che non tengo a cuore la democrazia. Non è vero, perché mi ero confrontato con loro». (r. p.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics