Quotidiani locali

La settimana del vetro, storia di Venezia

Un florilegio di iniziative per scoprire la cultura e il design che hanno reso celebre la città nel mondo

VENEZIA. Tra i 150 eventi del primo festival internazionale dedicato all'arte del vetro spicca "Venice Glass Week, il suono del vetro" con la performance del vibrafonista Saverio Tasca, uno dei migliori a livello europeo. L'evento - gratuito solo su prenotazione, 30 posti - si terrà oggi (mercoledì 13) alle 18.30 all'Hotel Londra Palace. Il tema focalizza un aspetto del vetro: il suono e le sfumature che può esprimere. La serata sarà aperta da un incontro di benvenuto con il maestro Massimiliano Schiavon di Schiavon Art Team e si concluderà con un brindisi. Per celebrare la prima edizione del Festival internazionale lo Chef Loris Indri del ristorante Do Leoni ha creato un menu a prezzo fisso "Trasparenza di sapori" (4 portate e 3 vini abbinati a 110 euro) disponibile fino a domenica 17.

Un altro evento e è la mostra fotografica "Fragili Memorie. Vita e lavoro in fornace a Murano 1957-1962" che, organizzata dall'amministrazione comunale, si terrà a Murano, a Palazzo Da Mula, con inaugurazione venerdì 15 alle 17.30 (fino al 15 ottobre).

E ancora, l'esposizione "Intuizioni e felici alchimie. Carlo Moretti, una fabbrica d'autore", promossa dal Comitato Nazionale Italiano AIHV e ospitata negli spazi di L'Isola - The Carlo Moretti showroom, a S.Stefano, propone un percorso attraverso i momenti più significativi della produzione della Carlo Moretti.

Assolutamente da non perdere l'installazione "Arte industriale" aperta oggi alle 19.30 al "Giardino di Pippo", la arthouse di Fondamenta Ca' Rezzonico 3168 (vicino a campo San Barnaba) con l'esposizione dei lavori di due designer della scena internazionale, Marco Marin e Alfredo Chiaramonte.

Un altro interessante evento, promosso dalla Fondazione di Venezia e curato da Giulio Alessandri, è la mostra "Massimo Micheluzzi. Solve et Coagula" che proseguirà ai Tre Oci fino al 9 ottobre con orario 13-18, martedì escluso. L'esposizione dell'artista e designer veneziano raccoglie una trentina d'opere d'arte in vetro.

Infine, oggi, alle 17.30, a Palazzo Franchetti si terrà

la cerimonia di conferimento dei premi Glass in Venice e Riedel e l'inaugurazione della mostra con opere dei premiati: il maestro Giacomo Barbini e l'artista Cristiano Bianchin, entrambi veneziani, insieme agli artisti Monica Guggisberg, svizzera, e Philip Baldwin, americano.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista