Quotidiani locali

Nuova medicina di gruppo per oltre 12 mila pazienti

Sottomarina. L’Usl 3 ha inaugurato il nuovo servizio in via Madonna Marina Negli ambulatori lavorano 11 medici e un pool di infermieri dalle 8 alle 20

SOTTOMARINA. Una nuova Medicina di gruppo integrata (Mgi) nel territorio dell’Usl 3, che servirà 12 mila pazienti di Sottomarina. Il nuovo servizio arriva ad appena due mesi da un’altra Mgi aperta a Chioggia, in zona Tombola. Il nuovo servizio si trova in via Madonna Marina, a poca distanza dalla chiesa da cui prende il nome, “Santo Spirito”. Nell’ambulatorio trovano posto 11 medici di famiglia che garantiranno la continuità dell’assistenza anche nei loro ambulatori periferici situati a Chioggia, Sottomarina e nelle frazioni di Sant’Anna e Cavanella.

«Le Mgi prendono in carico le principali malattie croniche (cardiopatie, diabete, bronchite cronica)», spiega Cristina Zennaro, medico coordinatore della Mgi Santo Spirito, «con la preziosa collaborazione del personale di studio e degli specialisti ospedalieri e promuovono la prevenzione con un’accurata informazione dei propri assistiti, sui corretti stili di vita e le prestazioni sanitarie gratuite dell’Usl 3. Garantiscono inoltre un servizio a misura dei bisogni dei cittadini, perché viene ampliata la fascia oraria di apertura al pubblico, con ben 12 ore di accessibilità diurne agli utenti».

Le Medicine di gruppo sono forme aggregate di professionisti del territorio che lavorano in sinergia con personale sanitario e amministrativo, al quale spetta il compito di prendere gli appuntamenti, stampare le ricette, rispondere al telefono, richiamare gli utenti. A fianco dei medici di famiglia ci sono gli infermieri che collaborano nell’attività quotidiana eseguendo prelievi, vaccinazioni, somministrando terapie, evitando ai pazienti di dover ricorrere all’ospedale con risparmio di tempo e di energie. Le Mgi sono attive dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, il sabato e i prefestivi dalle 8 alle 10. Per snellire le attese la programmazione degli accessi in studio avviene prevalentemente su prenotazione.

«Si tratta di un ulteriore tassello nel potenziamento dell’assistenza sul territorio», sottolinea il direttore generale dell’Usl 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben, «che fa sì che nel distretto di Chioggia, Cavarzere e Cona, 47 mila abitanti sui 60 mila totali,
più della metà dei residenti possono fare riferimento al modello di assistenza con aggregazioni di medici che diventano punti di sanità visibili sul territorio e più vicini ai cittadini». La nuova Mgi è stata inaugurata ieri mattina ed è subito operativa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista