Quotidiani locali

vigonovo 

Più di 500 firme in poche ore contro l’eletrodotto di Camin

VIGONOVO. Più di 500 firme raccolte in 24 ore. Questo è il risultato ottenuto dalla petizione popolare, promossa dal gruppo “No Elettrodotto Aereo”, contro l’elettrodotto aereo Dolo-Camin. Le firme...

VIGONOVO. Più di 500 firme raccolte in 24 ore. Questo è il risultato ottenuto dalla petizione popolare, promossa dal gruppo “No Elettrodotto Aereo”, contro l’elettrodotto aereo Dolo-Camin. Le firme sono state raccolte sia durante la sagra di Tombelle di Vigonovo che anche attraverso internet. Le firme saranno mandate ai ministeri dell’Ambiente e delle Attività Culturali oltre che alla Regione Veneto. Il gruppo “No Elettrodotto Aereo” ha riunito associazioni, comitati e cittadini che sono contrari al progetto di elettrodotto aereo Dolo-Camin e che chiedono l’interramento totale della tratta. Il Dolo-Camin è inserito nel progetto di “Razionalizzazione Rete Alta Tensione aree Venezia e Padova” proposto da Terna. Da sempre in Riviera tutti chiedono l’interramento dell’elettrodotto sostenendo la necessità di salvaguardare il patrimonio artistico, culturale e ambientale del territorio, e la salute dei cittadini. «A
Tombelle le firme si raccoglieranno fino alla fine della festa parrocchiale», spiegano i rappresenti di No Elettrodotto Aereo, «e poi i nostri volontari saranno presenti al Sagrone di Vigonovo con un gazebo nei pressi dello stand gastronomico parrocchiale».

Giacomo Piran

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista