Quotidiani locali

Stretta antiterrorismo: posti di blocco sul ponte della Libertà

Carabinieri fermano e controllano camion e bus non di linea. Arrivate le moto d'acqua che scorteranno il presidente Mattarella

VENEZIA. Con l’avvicinarsi dell'inaugurazione della Mostra del Cinema e la conseguenze presenza in città di personalità politiche e culturali di tutto il mondo si alza anche il grado di allerta antiterrorismo.
Mercoledì e giovedì sono attesi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, i ministri Franceschini e Boschi.
 
Ulteriore stretta quindi sui sistemi di sicurezza agli ingressi. Dopo i blocchi in cemento e l’autoblindo a piazzale Roma da questa mattina all’inizio del ponte della Libertà in direzione Venezia, all’altezza dell’ex punto informativo degli albergatori Lido, è stato istituito un posto di blocco fisso: i carabinieri fermano qualsiasi camione  bus in arrivo e lo controllano. Un’auto è invece posizionata in uscita, pronta a intercettare mezzi che, accortisi del posto di blocco, tentino di ritornare verso Mestre.
 
Alle 11.30 sono arrivate in questura a Santa Chiara anche altre moto d’acqua che serviranno a dare assistenza ai sub che dovranno “bonificare” il tragitto acqueo compiuto dal presidente Mattarella e che poi dovranno scortare il corteo di motoscafi.
Venezia, installate nella notte le barriere anti-terrorismo L'operazione di installazione dei new jersey in cemento a piazzale Roma, a Venezia. E' il nuovo dispositivo anti-terrorismo
Al Lido intanto da oggi è operativo il servizio di telecamere che individuerà i volti dei ricercati tra la folla grazie al sistema biometrico.
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista