Quotidiani locali

ceggia 

Buoni pasto, caccia ai “furbetti”

Il Comune avanza 40 mila euro e ha avviato una verifica a tappeto

CEGGIA. Buoni pasto, al Comune di Ceggia non sono stati versati quasi 40 mila euro. Al via le lettere di sollecito per le famiglie che non hanno pagato.

Il caso è emerso in consiglio comunale, in occasione dell’ultima discussione sull’assestamento di bilancio. A chiedere chiarimenti è stato il consigliere Luca Tieppo, della lista di opposizione Fare per Ceggia. L’ammanco esatto è di circa 39 mila euro.

«Si tratta di quote di buoni pasto non pagate. Una cifra significativa che incide sul bilancio», ha commentato Tieppo. «Come amministrazione comunale ci siamo già attivati per cercare di incassare questi soldi», ha spiegato l’assessore al bilancio Simone Pivetta, «alcuni solleciti erano già partiti, adesso stiamo cercando di andare a fondo per incassarli». Saranno inviate nuove lettere di sollecito. Una certa quota di evasione nei buoni pasto per la mensa, purtroppo, è quasi fisiologica in tutti i Comuni. Il problema è che, a fronte di qualcuno che effettivamente non ha le risorse per pagare, molti altri ne approfittano per fare i «furbetti». A Ceggia il problema è andato crescendo negli ultimi due anni e, soprattutto nell’ultimo anno, la questione è esplosa. Con il rischio che le somme non incassate vadano poi a pesare negativamente sulle spese per i servizi del Comune. «Non incassando questi fondi, dovremo aumentare le poste di bilancio nel capitolo dedicato al fondo di svalutazione crediti, che valgono come spese correnti», conclude Pivetta, «con il rischio di non poter poi sostenere delle
spese per servizi o altro».

A proposito di pasti, è quasi raddoppiata rispetto allo scorso anno l’utenza che usufruisce dei pasti a domicilio offerti dal Comune, con un aumento della spesa in gran parte coperto dal contributo pagato dai privati.

Giovanni Monforte

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista