Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tac guasta da sabato pazienti a San Donà

PORTOGRUARO. Disagi in ospedale a Portogruaro. La Tac si è rotta. I pazienti più gravi, o comunque tutti coloro che necessitano di un esame approfondito con questo macchinario, vengono trasferiti a...

PORTOGRUARO. Disagi in ospedale a Portogruaro. La Tac si è rotta. I pazienti più gravi, o comunque tutti coloro che necessitano di un esame approfondito con questo macchinario, vengono trasferiti a San Donà, dove invece è perfettamente operativa. È così da sabato: uno dei pazienti trasferiti a San Donà era rimasto coinvolto in un grave incidente a Caorle.

Un guasto ha riguardato la Tac di ultima generazione, inaugurata quattro anni fa. Non è la prima volta che accade un evento simile. La Tac ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTOGRUARO. Disagi in ospedale a Portogruaro. La Tac si è rotta. I pazienti più gravi, o comunque tutti coloro che necessitano di un esame approfondito con questo macchinario, vengono trasferiti a San Donà, dove invece è perfettamente operativa. È così da sabato: uno dei pazienti trasferiti a San Donà era rimasto coinvolto in un grave incidente a Caorle.

Un guasto ha riguardato la Tac di ultima generazione, inaugurata quattro anni fa. Non è la prima volta che accade un evento simile. La Tac a Portogruaro offre un servizio fondamentale perché copre nche i presidi medici e di soccorso di Caorle e Bibione.

Il paradosso è che un paziente che necessita di una Tac e sta trascorrendo le vacanze a Bibione, potrebbe essere trasferito all’ospedale di Latisana, lontano appena una ventina di chilometri; anziché a San Donà di Piave, località distante più 50 chilometri. Dall’Usl 4 fanno tuttavia sapere che i tecnici sono già al lavoro per ripristinare la piena funzionalità del macchinario. La Tac ha cominciato a fare le bizze nella giornata di sabato. L’inconveniente avrebbe riguardato il lettino. In alcune fasi dell’esame diagnostico, infatti, il lettino si alza senza essere sottoposto ad alcun comando, e poi si abbassa repentinamente. L’ufficio stampa dell’Asl 4 Veneto orientale, comunica che il tecnico specializzato nell’intervento di ripristino della piena funzionalità del macchinario, ha lavorato per tutta la mattina. Le previsioni più ottimistiche indicano una ripresa della funzionalità già oggi, o al massimo domani. Non sono comunque state segnalate criticità nel servizio sanitario.

Non è la prima volta che accade un evento simile. Il macchinario si era guastato anche due anni fa, sempre in piena estate.(r.p.)