Quotidiani locali

Mirano, lavori in centro e rientri la viabilità resta un caos

Proteste per i cartelli sbagliati lungo l’arteria principale via Vittoria seguendo le indicazioni gli automobilisti si trovano imbottigliati senza scampo

MIRANO. Caos viabilità a Mirano: i lavori sulla rete del gas in centro mandano in confusione anche i residenti. Sotto accusa la segnaletica insufficiente, così gli automobilisti finiscono dritti nel cuore dei lavori. La conclusione dei cantieri poi rimane un punto di domanda, con la fine delle ferie che incombe e la previsione di un settembre caldo sul fronte del traffico.

Cartelli equivoci. Percorrendo via Cavin di Sala verso il centro di Mirano e già alla rotonda “da Coi” eccole prime segnalazioni di chiusura, con deviazione consigliata in via Scaltenigo. Poi però i cartelli informativi traggono in inganno: “Chiusura di via Vittoria fino al 13 agosto”. Gli automobilisti pensano di poter passare: è il 20 agosto, la strada sarà aperta. Niente di tutto ciò: al semaforo di “Ballarin”, deviazione obbligatoria in via Porara e poi? Poi buona fortuna: chi è del posto può districarsi tra i quartieri residenziali, chi viene da fuori è perso. Cartelli sul proseguimento delle deviazioni pochi e mal collocati. Non resta che chiedere informazioni, ma le strette vie e i nuovi sensi unici del quartiere Moro-Wolf Ferrari non aiutano.

Stessa barca. Non va meglio per chi arriva da Spinea: arrivati al Ponte Nuovo si viene deviati in via Taglio, ma i cartelli sono solo all’inizio, per riprendere la direttrice Miranese bisogna indovinare. E chi si infila in via Porara verso il centro finisce anche lui inguaiato nell’area residenziale.

Deviazioni. In realtà i lavori su via Vittoria stanno procedendo a stralci. Il termine dei lavori al 13 agosto riguardava solo il primo e il terzo tratto della strada chiusa al traffico, quello centrale lo sarà almeno fino a oggi. Tutto previsto dunque. Il punto è proprio la segnaletica: aver posto nei cartelli il termine del 13 agosto per il primo tratto, ha richiamato, invece che allontanare, gli automobilisti, convinti che ormai sia tutto finito. Invece no, via Vittoria è ancora chiusa e in centro storico non ci si può entrare se non attraverso il quartiere Moro o via Giudecca.

Dopo Ferragosto. Finora molti erano in ferie e code chilometriche non se ne sono viste, ma già da domani il traffico è destinato ad aumentare. Cosa succederà ora?
Il cantiere fisso in via Vittoria dovrebbe smobilitare lunedì, ma solo in parte: resterà un senso unico alternato, quindi ancora disagi che potrebbero proseguire per tutta settembre. Quindi con scuola aperte e Fiera di San Matteo. Bentornati dalle ferie.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista