Quotidiani locali

chioggia 

Gestione aree verdi anche ai privati convenzione pronta

CHIOGGIA. L’amministrazione Cinque apre le porte delle aree verdi comunali ai privati che vogliano contribuire alla manutenzione. Lo ha deciso pochi giorni fa la giunta tentando di trovare forze...

CHIOGGIA. L’amministrazione Cinque apre le porte delle aree verdi comunali ai privati che vogliano contribuire alla manutenzione. Lo ha deciso pochi giorni fa la giunta tentando di trovare forze nuove che possano dare una mano alla tutela del verde che accusa forti problemi di incuria.

I giardini pubblici negli ultimi mesi sono stati spesso protagonisti della cronaca per lo stato di degrado in cui versano non solo le giostre, ma anche le fontane, i percorsi e addirittura i servizi igienici. Il provvedimento varato dalla giunta mira a un doppio obiettivo: favorire la partecipazione dei cittadini alla gestione del territorio, in sintonia con le finalità pubbliche, e in secondo luogo consentire maggiori economie per una migliore qualità dei servizi. All’appello del Comune potranno rispondere soggetti privati, giuridici e operatori economici che “abbiano interesse a proporre attività di promozione e cura del verde urbano, coerentemente con la destinazione urbanistica delle aree”. L’operazione sarà a costo zero per l’amministrazione che ha ben chiarito nel provvedimento che non ci saranno indennizzi per chi si accollerà la gestione delle aree verdi. «Siamo certi», sostiene
il vicesindaco, Marco Veronese, «che il coinvolgimento dei privati possa essere un valore aggiunto per migliorare notevolmente la qualità dei servizi, oltre a riavvicinare i cittadini alla gestione dei beni pubblici. Gli interessati dovranno sottoscrivere una convenzione». (e.b.a.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori