Quotidiani locali

Traffico intenso sul litorale strade invase dai pendolari

Traffico intenso verso tutte le spiagge della costa veneziana. La presenza massiccia dei pendolari ha contribuito a bloccare gli accessi alle principali località balneari: soprattutto al lido di...

Traffico intenso verso tutte le spiagge della costa veneziana. La presenza massiccia dei pendolari ha contribuito a bloccare gli accessi alle principali località balneari: soprattutto al lido di Jesolo, ma anche Bibione, Caorle, poi Sottomarina con il traffico molto rallentato sulla Romea.

Le code più lunghe si sono viste in uscita dalle località balneari, perché tanti turisti, soprattutto stranieri, hanno fatto rientro a casa. In attesa della prossima settimana, già questo weekend da bollino nero non ha tradito le previsioni di code e rallentamenti. In entrata il traffico è stato tutto sommato più fluido di quello in uscita che in certe ore della mattina si è bloccato. I punti più congestionati sono stati a Caorle, ma anche Jesolo alla rotatoria Picchi che è il punto di incontro di tutte le direttrici da Mestre e Treviso. Già di prima mattina le auto erano in coda sulla Treviso Mare allo sbocco nella località Fossetta. A Caposile, davanti al “Kris bar”, i clienti sulla terrazza hanno assistito come sempre allo
spettacolo del serpentone di auto che stavano arrivando da Jesolo per tornare verso casa, e poi ai turisti in arrivo. Lo stesso a Bibione, con tante partenze e la strada trafficata verso San Michele al Tagliamento. Traffico intenso sulla Romea per l’arrivo a Sottomarina. (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista