Quotidiani locali

Violenze e molestie alle compagne, arrestati due uomini

I casi a Meolo e Fossalta di Piave. In un caso disposti gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico e nell'altro il carcere

SAN DONA'. Due ordini di custodia cautelare sono stati eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di San Donà nei confronti di due diversi uomini indagati per violenze e molestie alle loro compagne. Un provvedimento, disposto dal gip lagunare, che ha interessato un cittadino albanese residente a Meolo messo agli arresti domiciliari con l'applicazione del braccialetto elettronico a causa dei reiterati atti persecutori ai danni della moglie da cui separato e del figlio maggiorenne. Situazione questa che andava avanti da anni e aggravatasi nell'ultimo periodo in cui l'ex coniuge  stata costretta a ricorrere alle cure ospedaliere per vari traumi fisici.

L'altro provvedimento ha coinvolto un italiano di Fossalta di Piave che da tempo minacciava e molestava l'ex compagna tanto da incuterle un grave stato di ansia e di paura tale da ritenere che fosse messo in pericolo la sua vita. Reati per cui l'uomo era già finito, nel passato, in carcere e per i quali aveva ricevuto l'ammonimento

da parte del Questore di Venezia. l'uomo era stato anche arrestato per evasione da quella misura cautelare. Situazione che non si  è lenita, ma aggravatasi come hanno documentato i carabinieri di Noventa di Piave al pm che ha chiesto e ottenuto l'arresto in carcere per l'indagato.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista