Quotidiani locali

jesolo 

Torna “Miss Italia” critiche bipartisan per le troppe spese

JESOLO. Miss Italia a Jesolo, è già scontro con il sindaco Valerio Zoggia per la scelta di riconfermare l’evento. Sui social, in attesa del prossimo Consiglio, si stanno scatenando i commenti. Il...

JESOLO. Miss Italia a Jesolo, è già scontro con il sindaco Valerio Zoggia per la scelta di riconfermare l’evento. Sui social, in attesa del prossimo Consiglio, si stanno scatenando i commenti. Il consigliere Daniele Bison parte in attacco: «Credo di essere stato l’unico in questi anni ad avere mantenuto una posizione di netta contrarietà su questo format di Miss Italia trasmesso da La 7, mi fa piacere che altri siano venuti sulle posizioni della Lista Civica che rappresento. Purtroppo anche quest’anno gli Jesolani dovranno mettere mano al portafoglio per sostenere con centinaia di migliaia di euro una evento voluto dal sindaco nonostante i continui flop di ascolti e l’inutilità in termini di immagine per la nostra città».

Christofer De Zotti e Lucas Pavanetto invece sono pronti alla battaglia dai banchi dell’opposizione. «Noi restiamo della stessa posizione», commentano, «ovvero che si dovrebbe fare un atto di coraggio. Miss Italia non funziona, quindi si dovrebbe investire in altre manifestazioni non delegate, ma dove il nome di Jesolo la fa da padrona». Polemico anche Alberto Carli della Lega, candidato a sindaco che aveva avuto il coraggio di dire no subito a Miss Italia in piena campagna
elettorale, affrontando uno degli argomenti più discussi almeno dai politici jesolani.

La città è divisa tra chi ama le miss e l’immagine di Jesolo quale “casa” del concorso e chi invece ritiene siano soldi spesi inutilmente da quando non è più sugli schermi Rai. (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro