Quotidiani locali

dolo 

Disattivava l’antitaccheggio e rubava vestiti, denunciato

DOLO. Va dentro e fuori dai negozi dei centri commerciali e porta via merce per 10 mila euro grazie all’uso di un jammer, un dispositivo che permette di eludere i controlli antitaccheggio, ma i...

DOLO. Va dentro e fuori dai negozi dei centri commerciali e porta via merce per 10 mila euro grazie all’uso di un jammer, un dispositivo che permette di eludere i controlli antitaccheggio, ma i carabinieri della tenenza di Dolo lo intercettano e lo arrestano. A finire nei guai è P.D., 43enne di nazionalità croata che venerdì scorso in via Velluti a Dolo è stato fermato a un posto di blocco per un normale controllo. La perquisizione dell’auto è stata per i carabinieri una sorpresa: c’erano numerosi capi di vestiario per un valore di circa 10 mila euro. Tutti capi portati via dall’Outelt di Noventa di Piave e dalla Nave de Vero di Marghera. I vestiti erano tutti dotati del dispositivo di antitaccheggio. I militari hanno trovato un “jammer” di ultima generazione, un piccolo dispositivo in grado di intercettare gli impulsi elettrici, disattivando i varchi dei negozi. Il 43enne croato ha avuto la freddezza di portare
fuori dai vari negozi dei due centri i vari capi di abbigliamento, sfruttando il “jammer” per entrare ed uscire inosservato. La merce trafugata è stata restituita ai negozi, mentre il ladro è stato denunciato a piede libero per furto e ricettazione.

Alessandro Abbadir

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista