Quotidiani locali

Rogo nella notte, centro commerciale chiuso e inagibile

Brucia il Prisma di Santa Maria di Sala, sul posto 10 squadre dei vigili del fuoco più il nucleo anti-contaminazione per l'amianto sul tetto. Ancora ignote le cause dell'incendio

Le fiamme nel centro commerciale Le immagini del rogo al Prisma e l'arrivo dei vigili del fuoco, impegnati fino all'alba per domare l'incendio, eliminare i fumi tossici e i rischi ambientali
 
SANTA MARIA DI SALA. Poco prima della mezzanotte è divampato un incendio all’interno di un'attività di pulitura del centro commerciale Prisma  in via Grandi a Santa Maria di Sala.
 
I vigili del fuoco, intervenuti con 10 automezzi antincendio e 35 operatori da Mestre, Mira, Mirano e Padova,  sono riusciti a circoscrivere il rogo e a spegnere le fiamme in breve tempo, evitando l’estensione alla copertura e a tutto l’edificio.
 
 
Nessuna persona è rimasta ferita. Il fumo e le alte temperature  hanno invaso l’intero centro commerciale, che al momento è inagibile. Sul posto la squadra Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico) per la  decontaminazione del personale per la presenza di amianto sulla copertura del tetto. Attivato il Niat (nucleo investigativo antincendio territoriale) per accertare le cause del rogo. Sono ora in corso le operazione di messa in sicurezza dell’edificio.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare