Quotidiani locali

Stasera protesta ma il centrodestra è diviso Il Movimento 5 Stelle appoggia la Senatore

PORTOGRUARO. Il “fronte del No ai migranti” è diviso. A poche ore dalla manifestazione della Lega Nord di questa sera alle 21 (partenza da Cancian in viale Trieste) crescono le spaccature. Sia nella...

PORTOGRUARO. Il “fronte del No ai migranti” è diviso. A poche ore dalla manifestazione della Lega Nord di questa sera alle 21 (partenza da Cancian in viale Trieste) crescono le spaccature. Sia nella Lega che nel Centrodestra. E questo sembra un punto a favore del sindaco Senatore, che ha sposato la linea del dialogo con la prefettura e non quella dello scontro come desiderava il Carroccio. Clamorosa è la diatriba tra Fratelli d’Italia e Movimento 5 Stelle. Ieri sera, a margine della visita al presidio del consigliere comunale di FdI di San Michele Giorgio Vizzon, Caterina Pinelli ha raccontato di aver ricevuto la visita di molti leghisti di Concordia Sagittaria e di Pramaggiore, ma non di quelli portogruaresi. E comunque ha aggiunto di aver ricevuto la solidarietà del Movimento 5 Stelle. A stretto giro di posta è arrivata, però, la secca smentita da parte del capogruppo pentastellato Claudio Fagotto. Che, come in altre e diverse occasioni, appoggia il sindaco Maria Teresa Senatore. «Il sindaco», dice Fagotto, «Se non accetta le decisioni del prefetto rischia la rimozione . Senatore sta
informando adeguatamente la cittadinanza. Non so se deve prima rendere conto a qualcuno o meno; non è questo al momento il punto. E poi, conclude il capogruzzo del M5S, «cosa può fare il sindaco se a livello nazionale sulla questione migranti al situazione è così disastrosa?». (r.p.)


TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista