Quotidiani locali

Ragazze nel pallone: due giorni di show con 400 atlete

Di ottimo livello il torneo di basket del tre contro tre. Nel calcio a 6 top vince il "Real Grantette" sul Team Broglio

CHIOGGIA. Oltre 400 ragazze, provenienti da tutto il nord Italia, ma anche dall'estero, hanno invaso per due giorni il litorale di Isolaverde, dando vita alla prima edizione "on the beach" delle "Ragazze nel pallone", evento che approda in riva al mare dopo che per otto anni si è disputato a Padova.

Lo sport visto con occhi femminili, ma soprattutto la possibilità di divertirsi come una unica grande compagnia di amiche. Importante il risultato sì, ma fino ad un certo punto.E lo spirito e la goliardia del torneo lo si nota già sbirciando il nome delle squadre: Real Madrink, Bayer Leverduren, Cavolette di Bruxelles, Sbocca Junior, Gran Tette e altro ancora.

Sabato si è giocato a Ca' Lino, nel forno di Ca' Lino, sul campo da calcio concesso dalla Clodiense che da queste parti si allena. Il campo da basket, invece, è stato allestito sulla piazza davanti alla chiesa parrocchiale. È un torneo di buonissimo livello tecnico, giocato con la formula del 3 contro 3 con 10 squadre e 50 atlete iscritte ed è davvero un peccato che non abbia avuto un palcoscenico migliore. Il torneo di calcio a 6, suddiviso in due categorie (top e flop), ha visto la partecipazione di 24 squadre, con 300 calciatrici, tutte agguerrite e, nella maggior parte, provenienti dai campionati di calcio federali.

Il torneo top è stato vinto dalla formazione rodigina del Real Grantette che ha battuto ai supplementari il Team Broglio di Treviso.Medaglia di bronzo alle ravennati del Team Bota. Il torneo flop invece ha suggellato la vittoria delle padovane dell'Atletico al Bar, mentre al secondo posto si sono piazzate le veneziane dello Sbocca Junior. Terze le Cavolette di Bruxelles, una sorta di "multinazionale" composta dalle dipendenti del parlamento europeo. Per i premi individuali Anita Garrozzi di Team Bota è stata giudicata miglior giocatrice, Alessia Longato del Real Grantette miglior cannoniere, mentre Anna Paccagnella dell'Atletico al Bar porta a casa il titolo di miglior portiere. È stato previsto simpaticamente pure un premio alla squadra schifo che è andato al Fastidio Crew.

La domenica tutti in spiaggia. Il sole, dopo lo spavento del temporale notturno, ha ripreso a scaldare i campi da gioco con il beach rugby, il beach soccer e il beach volley protagonisti della giornata. A contorno tutti gli eventi organizzati come il silent party e lo schiuma party in spiaggia che ha coinvolto

molti bagnanti presenti sul litorale di Isolaverde. Insomma un evento che va sicuramente ripetuto perché dimostra ancora una volta come il litorale di Chioggia sia perfetto, vista l'ampiezza della spiaggia, per eventi che associano sport e divertimento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare