Quotidiani locali

La ferma in discoteca dopo anni di stalking. Arrestato sul posto

Il friulano di 59 anni aveva già ricevuto l'ordine del questore di star distante da una veneta di cui era diventato l'incubo

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Arrestato un uomo pordenonese di 59 anni, A. P. , accusato di stalking nei confronti di una donna di 42 che abita nel Veneto orientale. L'uomo, nonostante un precedente provvedimento di allontanamento firmato dal questore, ha incontrato e fermato la donna alla discoteca Palmariva ieri mattina alle 3. Questa si è spaventata, ed è corsa nel parcheggio del locale dai carabinieri a cui in lacrime ha illustrato tutta la situazione.

leggi anche:

I militari hanno individuato il soggetto e l'hanno arrestato praticamente in flagranza di reato. Ora, dopo aver trascorso la notte nelle celle di sicurezza della caserma Iberati di via Castion a Portogruaro, l'uomo residente nel comune di Valvasone Arzene, comparirà di fronte al giudice per essere processato. Rischia una pesante condanna, anche perché c'è una sfilza di precedenti non da poco di cui tenere conto.

La donna, infatti, era tormentata da anni dal 59enne. Lui si era invaghito di lei pur non conoscendola direttamente. È un caso che ricorda da vicino quello di Ortona dove una dipendente ospedaliera fu uccisa a coltellate da un uomo apparentemente integerrimo, pochi giorni fa, pur non essendoci mai stata una frequentazione. In questo caso invece gli atti persecutori erano così ripetuti e continui che lei è andata in depressione, subendo un grave disagio dal punto di vista psichico. Lui la seguiva nei locali che lei frequentava, in ogni occasione propizia la fermava, si appostava davanti a casa; con petulanza insisteva per intrattenersi con lei, chiedeva informazioni a tutti i suoi conoscenti circa le sue abitudini e le frequentazioni.

Esasperata la 42enne si era rivolta alle forze dell'ordine. Nel dicembre del 2015, per fortuna, era arrivato il provvedimento di diffida del questore che vietava all'uomo di avvicinarsi alla vittima. L'uomo per un periodo ha rispettato i precetti, poi è tonato nuovamente alla carica, con il suo fare particolarmente insistente.

La discoteca Palmariva, davanti a cui...
La discoteca Palmariva, davanti a cui è avvenuto l'arresto

Ieri mattina l'epilogo, alle 3. Alla discoteca Palmariva A. P. ha fermato la donna e ha richiesto la sua compagnia. Questa, sentendosi ancora una volta in pericolo, è uscita dal locale e in lacrime ha raggiunto la gazzella dei carabinieri. I militari hanno compiuto un'immediata verifica, scoprendo che il provvedimento del questore, il famoso allontanamento, era ancora valido. Quindi i militari hanno rintracciato il 59enne di Valvasone Arzene dichiarandolo in arresto. Ora il processo. Per la donna è finito un incubo. Forse.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista