Quotidiani locali

basket scudetto

Immensa Reyer: vince in rimonta Gara 5

Trento schiantata nei secondi finali grazie a un Bramos stellare e a Ress granitico

MESTRE. Michael Bramos manda in paradiso la Reyer (65-63) timbrando la tripla del sorpasso a 6” dalla fine. Giocatori impazziti a centro campo, tutti attorno al patròn Brugnaro: il match ball tricolore è della Reyer, dopo una sofferenza pazzesca durata oltre 39’. Martedì a Trento la Reyer si gioca lo scudetto.
Bramos, l’eroe della serata. De Raffaele recupera Esteban Batista, che aveva saltato i due match in Trentino, per gara-5. La prima mossa di De Raffaele è partire con Ejim in quintetto insieme a Peric, oltre ad Haynes, Stone e Bramos. “Pero” apre con una tripla, diventando il giocatore della Reyer con più punti nei playoff scavalcando Praja Dalipagic. Venezia aggredisce, rispetto a gara-4 a Trento, Dolomiti avanti (3-7), gara a strappi con il sorpasso (14-12) dall’arco. A -3’35” entra Batista per Peric anche per tamponare Hogue sotto canestro. Ancora un allungo dei trentini (14-18) con Craft, prima dei liberi finali di Peric (16-18). Hogue è il primo giocatore ad andare in doppia cifra (11) a inizio secondo quarto, la tripla di Forray spedisce la Reyer a -5 (18-23), la successiva di Shields a -6 (20-26).
 
Venezia in grandissima difficoltà in attacco, tiro da 3 che non entra (2/9) e 7 palle perse dopo 13’ di gioco, time-out di De Raffaele. McGee prova a riaccendere la Reyer (23-26), ma Bramos (0/2) e Haynes (0/1) spadellano dall’arco, ci pensa Batista a guizzare sotto canestro (25-28). Il terzo fallo di Hogue potrebbe aprire scenari nuovi, ma è la Dolomiti a scappare nuovamente (28-34) con Sutton e Lechthaler: difesa Reyer da rivedere (28-38).
Ress porta un’intensità pazzesca in difesa, ma Haynes e Bramos non vedono il canestro (28-40), il capitano carica il Taliercio. Il greco si sblocca (31-40), ma si segna con il contagocce (33-42). L’impatto del capitano è devastante come carica emotiva e sul piano tattico, la Reyer si avvicina (37-42). Torna Batista per Ress, Trento si riallontana (37-48) non appena Venezia cala in difesa. Tutto da rifare.
 
Terza sirena sul -8 (44-52). McGee infiamma il Taliercio (49-52), Filloy riporta la Reyer a -2 (52-54), ma Trento scappa ancora (52-61) con 5’30” da giocare. Sono proprio Haynes e Bramos a riportare a galla Venezia (57-61) con 4’00” sul tabellone. Finale pazzesco, Reyer a contatto (60-61), poi passi di Peric e infrazione di 24” di Haynes. Due palle buttate via, Tonut rianima i granata (62-63) con 47” da giocare. Finale da forti di cuore, Hogue fa 0/4 dalla lunetta, Bramos “giustizia” Trento. Taliercio polveriera.  
©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare