Quotidiani locali

Zoggia resta avanti, Carli spera in Salvini 

A Jesolo aumentano le quotazioni del sindaco uscente dopo l’autoesclusione di De Zotti. La Lega cerca il “furor di popolo”

JESOLO. La Lega Nord aspetta oggi il grande ritorno del proprio segretario Matteo Salvini, programmato in serata, tra Jesolo Paese e il lido, per sostenere il suo candidato al ballottaggio Alberto Carli che annuncerà anche la sua giunta.

Intanto Valerio Zoggia elogia la scelta di Christofer De Zotti che lascia massima libertà al suo 20 per cento di elettori. Zoggia parla di rispetto e coerenza da parte del giovane candidato di Jesolo Bene Comune e Indipendenza Veneto.

«La scelta fatta da De Zotti non ci sorprende», dice Zoggia, «perché è la logica conseguenza della decisione presa a suo tempo di scendere in campo come alternativa sia a me sia a Carli. È un atto di coerenza che De Zotti ha saputo mantenere anche in questi mesi di campagna elettorale. La decisione di non appoggiare alcuno dei due candidati, perciò, merita rispetto».

«Nei prossimi cinque anni», continua Zoggia, «De Zotti, tornerà in Consiglio comunale sorretto da una significativa base di fiducia dell’elettorato. Avrà modo di dimostrare le sue capacità. È una figura giovane di cui la città ha bisogno e che, indipendentemente dalla sua posizione, potrà giocare un ruolo importante ed utile per Jesolo».

«Per quanto ci riguarda il nostro impegno in questi giorni che ci separano dal ballottaggio», conclude il sindaco uscente, «sarà quello di convincere gli jesolani, anche quelli che non sono andati a votare al primo turno, che la nostra è una proposta seria e credibile per un governo della città stabile e determinato come lo è stato finora. È una realtà testimoniata da quel 43% di cittadini che ci hanno accordato la loro fiducia l’11 giungo e dal grande lavoro fatto in questi cinque anni di amministrazione. Noi siamo qui per costruire la prospettiva e il futuro di Jesolo».

La campagna elettorale verso il ballottaggio del 25 giugno si sta surriscaldando. Carli oggi accoglierà per la seconda volta in un paio di settimane il segretario federale Salvini. La volta scorsa, a ridosso del primo turno, aveva fatto un comizio davanti alla sede della croce Rossa di via Levantina annunciando che il prossimo sindaco della Lega l’avrebbe espropriata per darla agli jesolani con disagio economico.

Oggi sarà in piazza I Maggio a Jesolo Paese, poi si trasferirà nei locali del lido assieme a tutto il gruppo della Lega e dei sostenitori, mentre Carli annuncerà quale sarà la giunta che, in caso di elezioni, lo supporterà
nell’azione amministrativa. Valerio Zoggia proseguirà invece la sua campagna elettorale verso domenica 25 senza grandi vips e supporter: «Continuerò da solo con il sostegno del mio gruppo di Jesolo fino al giorno delle elezioni e con la massima serenità».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista