Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

De Poli (Udc) chiede più agenti di polizia al ministro Minniti 

JESOLO. Potenziamento della polizia di Stato, i numeri esigui preoccupano le categorie a Jesolo. Predisposto dal Dipartimento della Polizia di Stato per l’imminente stagione estiva, il nuovo piano...

JESOLO. Potenziamento della polizia di Stato, i numeri esigui preoccupano le categorie a Jesolo. Predisposto dal Dipartimento della Polizia di Stato per l’imminente stagione estiva, il nuovo piano ha già sollevato le proteste del Siulp e Coisp, sindacati di polizia. Si parla, infatti, di soli diciotto uomini di rinforzo, per il periodo che va dal 20 luglio al 20 di agosto. Ieri il deputato dell’Udc Antonio De Poli ha presentato un’interrogazione sull’argomento al minitro dell’Interno Minniti: «Chiederò al ministro dell’Interno Minniti di valutare con maggiore attenzione le richieste dei sindaci del litorale: oggettivamente i 18 agenti che il Ministero invia e saranno suddivisi tra i comuni di Jesolo, Caorle, Eraclea, Cavallino Treporti e Sottomarina rischiano di essere un numero insufficiente, considerando che parliamo di un territorio che accoglie, ogni anno, milioni di turisti in estate» . «Chiediamo al Governo di rivalutare le decisioni prese e di valutare la possibilità di fornire un numero più importante di agenti che vada incontro alle esigenze di controllo e ordine pubblico dei 5 Comuni. Basti pensare al fatto che, solo l’anno scorso, a Jesolo erano stati assegnati una quarantina di uomini, mentre quest’anno, dal 20 luglio al 20 agosto, saranno in tutto 18 per quasi l’intero litorale. L’obiettivo è migliorare la sicurezza dei tanti visitatori e la loro tranquillità durante la loro permanenza nel litorale veneziano», conclude De Poli. (g.ca.)