Quotidiani locali

MIRANO al VOTO 

Mercatino dell’antiquariato scoppia la polemica

MIRANO. Polemica sul nuovo mercatino dell’antiquariato. Per il candidato sindaco Marco Marchiori è finanziato con il fondo di riserva, ma il sindaco Maria Rosa Pavanello smentisce. L’attacco è stato...

MIRANO. Polemica sul nuovo mercatino dell’antiquariato. Per il candidato sindaco Marco Marchiori è finanziato con il fondo di riserva, ma il sindaco Maria Rosa Pavanello smentisce. L’attacco è stato portato da Marchiori non tanto sul rilancio dell’iniziativa in sé, che il Comune ha affidato a Confcommercio del Miranese, quanto sui 15 mila euro che il Comune avrebbe stanziato per l’iniziativa, prelevandoli dal fondo di riserva: «Che però», rileva Marchiori, «dovrebbe servire per le spese gravi impreviste: c’è forse un’emergenza antiquariato a Mirano? O c’è solo un’emergenza elettorale? La cosa apparirebbe addirittura grottesca, se non fosse grave, collocata in una campagna elettorale in cui il Pd non ha fatto altro che piangere il morto per la mancanza di risorse. Se ormai è chiaro come Pavanello spenda i fondi pubblici ed è altrettanto chiaro che i soldi dei cittadini non possono essere sprecati per fare campagna elettorale, sarebbe giusto, per allontanare tutti i dubbi, fare chiarezza».
E chiarezza prova a fare Pavanello, chiamata in causa: «Evidentemente Marchiori si è perso i pezzi per strada», replica la sindaca, «o non legge le delibere nella successione temporale: non è stato previsto alcun finanziamento, men che meno facendo ricorso al fondo di riserva. I 15 mila euro erano una prima ipotesi di contributo legato ad azioni promozionali di rilancio, alla quale Comune e Confcommercio hanno deciso di non dar seguito, ben prima della delibera di affidamento in gestione del 16 maggio. O Marchiori non
si è aggiornato o ha agito in malafede solo per seminare dubbi di mancata trasparenza».
Marchiori, però, non è soddisfatto: «Solite divagazioni: la seconda delibera non annulla la prima e quei soldi sono ancora spendibili: perché li ha deliberati quindi? ».
Filippo De Gaspari

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro