Quotidiani locali

chioggia

Ruba un motore e si dà alla fuga un anno e otto mesi

CHIOGGIA. Un anno e otto mesi di reclusione per il furto di un motore marino a Porto Tolle: Daniel Ravagnan, pregiudicato chioggiotto di 36 anni difeso dall’avvocato Mauro Serpico, ieri è stato...

CHIOGGIA. Un anno e otto mesi di reclusione per il furto di un motore marino a Porto Tolle: Daniel Ravagnan, pregiudicato chioggiotto di 36 anni difeso dall’avvocato Mauro Serpico, ieri è stato giudicato con rito abbreviato (che consente lo sconto di un terzo della pena) davanti al giudice del tribunale di Rovigo. Il pm aveva chiesto la condanna a tre anni e quattro mesi. Ravagnan era stato arrestato dai carabinieri di Adria assieme ad altri due complici (che hanno patteggiato in precedenza) a metà marzo.

Era stato il proprietario di un’imbarcazione, in località Bacucco, a notare i passaggi strani di una Golf verso mezzanotte. Un viavai che, visti l’orario e la tipologia di auto non conosciuta, aveva insospettito l’uomo, il quale si era messo a seguire di nascosto il veicolo. E infatti poco dopo dalla Golf erano scesi in due che avevano armeggiato nella sua imbarcazione ed erano riusciti a rubare il motore marino, del valore di circa 4.000 euro. Il proprietario aveva chiamato il 112 e al termine di un breve inseguimento le gazzelle dell’Arma avevano intercettato e fermato la Golf sulla strada provinciale 38 che collega Porto Tolle

alla Romea.

I tre uomini a bordo dell’auto erano stati fermati e arrestati. Nella Golf c’erano il motore marino appena rubato e gli attrezzi da scasso. Nel processo per direttissima era stato convalidato l’arresto per furto aggravato. Ieri la conclusione del procedimento. (ru.b.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista