Quotidiani locali

accordo tra curia e consorzio di promozione

Chioggia scommette sul turismo culturale

CHIOGGIA. Chioggia punta sull’enorme patrimonio artistico per intercettare nuovi turisti. Curia e consorzio di promozione Lidi di Chioggia hanno stretto un accordo per creare nuovi circuiti che...

CHIOGGIA. Chioggia punta sull’enorme patrimonio artistico per intercettare nuovi turisti.

Curia e consorzio di promozione Lidi di Chioggia hanno stretto un accordo per creare nuovi circuiti che permettano di far conoscere le opere d’arte custodite nelle chiese e nel polo museale diocesano (museo, pinacoteca Santissima Trinità, torre dell’orologio). «Il turismo culturale è in crescita e a caccia di nuove mete», spiega Giuliano Boscolo Cegion, vicepresidente del consorzio, «nelle fiere internazionali ci chiedono di continuo informazioni sul patrimonio artistico. I turisti americani sono rimasti affascinati quando hanno scoperto che Chioggia custodisce l’orologio da torre più antico del mondo». Dalla sinergia nascerà un portale dedicato, percorsi segnaletici che accompagnino il turista alla scoperta di tutti i punti di interesse, educational per il personale turistico e un biglietto unico, acquistabile online, direttamente negli alberghi e nei circuiti Vela. «Il patrimonio c’è e è immenso», spiega il vicario generale don Francesco Zenna, «abbiamo solo bisogno di farlo conoscere. Crediamo che la scelta di appoggiarci a chi sa fare promozione possa essere utile». In 10 anni di apertura, dopo il restauro, la torre di Sant’Andrea è stata visitata da 15.000 persone di 62 stati diversi. «Chioggia è in realtà un enorme museo diffuso», spiega don Giuliano Marangon, responsabile del polo museale, «la gran parte delle opere è custodita nelle chiese ovviamente. Al museo diocesano abbiamo 20 opere, nella pinacoteca

52 di cui 24 del Cinquecento. La chiesa di Santa Caterina contiene l’unico coro monastico del 1700, a San Giacomo abbiamo i cimeli dell’apparizione, a San Domenico il Cristo mentre le opere di Aristide Naccari sono sparse tra la cattedrale, San Giacomo e Sant’Andrea». (e.b.a.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista