Quotidiani locali

L’outlet di Noventa arriva a 156 negozi, domenica l’inaugurazione

Apertura straordinaria fino alle 22 per festeggiare l’avvenimento. I posti di lavoro complessivi sono arrivati a 1.300 con la nuova espansione. Allargato il parcheggio

NOVENTA. Apertura straordinaria fino alle 22, con i negozi che proporranno riduzioni extra. Musica e, al calare della sera, i fuochi d’artificio. Con il Festival di Primavera, sarà inaugurata domenica la nuova espansione del Noventa Designer Outlet. Adesso la cittadella della moda gestita da McArthurGlen potrà contare su una superficie di vendita di 32 mila metri quadrati, con un totale di 156 negozi, oltre a 3.100 posti auto. 

leggi anche:

Parcheggio più grande. Sono, infatti, ormai terminati i lavori di espansione del centro. Si è trattato di un investimento da 50 milioni, che ha consentito l’ampliamento con la costruzione di una nuova ala dell’outlet, ma anche la realizzazione di un parcheggio con ulteriori 1.300 posti e un nuovo, più fluido, sistema viario attorno al centro, che è in corso di ultimazione proprio in queste settimane. I lavori di ampliamento hanno richiesto 15 mesi di lavoro.
 
Griffes. Il nuovo parcheggio è attivo dalla scorsa estate, la nuova ala da novembre, mentre a marzo è stato aperto il collegamento con il nucleo originario dell’outlet e adesso, a lavori ultimati, si stanno susseguendo le aperture dei nuovi negozi. Tra quelle avvenute nelle scorse settimane spiccano marchi della moda come Missoni, Malloni, Roberto Cavalli, Refrigiwear e Outly. Mentre altre griffe come Coach, Frankie Morello e Samsonite apriranno entro l’inizio dell’estate, quando l’outlet raggiungerà il totale di 156 negozi.
 
Cibo.  «La nuova espansione», spiegano da McArthurGlen, «ha valorizzato particolarmente l’area dedicata al food e all’intrattenimento, con una nuova piazza con fontane e giochi d’acqua, arena naturale per gli spettacoli e marchi dedicati all’eccellenza nella ristorazione come 32 Via dei Birrai, il cioccolato di Venchi e il ristorante pizzeria Farinella». 
''Noi degli outlet, la nuova classe operaia'': Camusso in campo per uno storico sciopero a Pasqua Tra le vetrine delle grandi firme passeggia una "cliente" d’eccezione, la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso. Si guarda intorno e parla con i lavoratori. Parte da qui, dall’outlet di Serravalle Scrivia (Alessandria), uno dei più grandi d’Europa (il più grande della catena McArthur), una sfida epocale: portare i sindacati dentro i grandi centri commerciali. "Siamo noi, commessi e precari, la nuova classe operaia: dobbiamo riprenderci i diritti che si sono persi", spiega la giovane Alessandra Di Bella. E allora ecco Camusso in persona a sostenere la battaglia di Alessandra e gli altri ragazzi del pionieristico coordinamento sindacale dell’outlet: alla notizia che il centro rimarrà aperto anche a Pasqua e Santo Stefano, riducendo da 4 a 2 i giorni di chiusura annuali, hanno proclamato uno storico sciopero per il weekend di Pasqua. “In questi luoghi, tra contratti brevi e tutti diversi, si calpestano i più elementari diritti sul lavoro – dice Camusso, che ha visitato l’outlet e partecipato a un’assemblea con oltre 300 lavoratori del centro – Ma se sarete in tanti a scioperare non potranno esserci ripercussioni. Dovranno ascoltarci, e inizieremo a portare una cultura sindacale in queste realtà". di Giulia Destefanis
1.300 dipendenti. In seguito all’ampliamento, sono diventate 1.300 le persone impiegate all’outlet, tra uffici di direzione e dipendenti dei negozi. Circa un centinaio i posti di lavoro indiretti offerti dall’espansione. L’outlet continua anche l’investimento nella formazione del personale attraverso la propria “Academy”. Nel corso del 2016 si sono tenute oltre 40 sessioni in aula dedicate alle tecniche di vendita, all’accoglienza, alla comunicazione, al visual merchandising, oltre al perfezionamento delle lingue straniere. 
 
Festa. Domenica, dunque, l’inaugurazione con il “Festival di Primavera”, che permetterà di fare shopping fino alle 22. Molti negozi proporranno riduzioni fino al 70% su tre articoli e ulteriori promozioni. Prorogata fino al 21 maggio la presenza della ruota panoramica. Domenica la zona attorno all’attrazione sarà trasformata in area chill out e dj set. Alla consolle Christian Vlad, resident dj alla discoteca Hollywood a Milano. Nelle varie piazze del centro la giornata sarà scandita dalla musica dei The Krills e di Sara Loreni. Alle 21.30 circa lo spettacolo di fuochi artificiali.

leggi anche:

 
 ©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista