Quotidiani locali

dolo

Protezione civile sale in cattedra

Alternanza scuola-lavoro, iniziativa promossa dal liceo Galilei

DOLO. Sensibilizzare i giovani alla conoscenza del territorio, e al senso di responsabilità e disponibilità. Questi i principi de “La cittadella della Protezione Civile: esperienze dirette” progetto promosso dal liceo scientifico Galileo Galilei di Dolo assieme al Comune di Dolo, al Protezione Civile dolese ed altri gruppi di volontari che si terrà il 6 e 7 maggio. Nell’ambito del progetto Alternanza Scuola Lavoro l’istituto superiore dolese, con il dirigente Luigi Carretta e il docente Riccardo Lucchetta, ha ideato questa iniziativa cui parteciperanno 73 studenti delle classi terze e quarte. Gli studenti avranno modo di acquisire capacità di affrontare le emergenze pubbliche con competenza formando la propria disponibilità volontaria. Numerosi i gruppi coinvolti: ufficio Protezione civile della Città Metropolitana, le protezioni civili di Dolo, Camponogara, Fiesso, Mira, Pianiga, Stra, Vigonovo, Campagna Lupia e Campolongo, l’associazione Alta della Riviera, la Croce Rossa della Riviera, il reggimento lagunari “Serenissima”, l’Ordine degli psicologi del Veneto, il gruppo PsicoEmergenza 8.7, l’associazione Anpas Veneto, l’associazione Radioamatori della Riviera e l’unità cinofila San Marco di Campalto. Il progetto, dopo delle lezioni pratiche,

vedrà l’allestimento nell’area verde della scuola di un campo per la simulazione di assistenza alla popolazione dotato di dieci tende dormitorio, due tende mensa e cucina da campo. Gli studenti, che dormiranno una notte in tenda, saranno impegnati in varie prove tecniche. (g.pir.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro