Quotidiani locali

Aprono nuovi negozi, il centro di San Donà torna a vivere

In pieno rilancio commerciale le vie Battisti, Ancilotto e XIII Martiri. Mentre la città si avvia ai 42 mila abitanti, il Comune interviene sulla viabilità

SAN DONA'. Rilancio del centro cittadino, sabato apre un altro nuovo negozio in via Battisti. Questa via della città sta rinascendo e infatti hanno già aperto il nuovo Barber Shop Men’s Club di Antonio Ippolito, presto anche un negozio di orologi. Sabato, taglio del nastro al negozio “Kruder” di abbigliamento solo per uomo al civico 37 con una grande festa e musica del Dj Leo Effe dalle 15.30, organizzata da Eleonora e Renè. Sempre in via Battisti, dove si trova anche il celebre bar Roma, sono già molto vitali anche i bar Moderno e Venetino che ogni sera diventano punto di riferimento per l’aperitivo.

Siamo in pieno centro e questa zona è rinata dopo anni di difficoltà e negozi chiusi. “Zo et Lo”, altro negozio di abbigliamento esclusivo aperto in via Battisti, aveva lanciato il nuovo corso che finalmente sta arrivando al traguardo. E così, dopo l’incendio del supermercato “Billa”, via Battisti sta tornando a essere arteria principale e vitale della città.

Via Ancillotto è l’altra strada da tenere d’occhio assieme all’adiacente piazza IV Novembre. Il Comune ha annunciato qui una serie di interventi e lavori collegati alla futura pedonalizzazione davanti al duomo. Anche in via Ancillotto hanno aperto numerose attività, molte orientali ed etniche, mentre da anni resistono realtà come la conosciuta Telepoint per la telefonia, uno dei negozi di riferimento nel settore, poi la gelateria “Dolce e Salato” e molte altre. Dovrebbe inoltre aprire anche la pizzeria “da Pino”, famosa catena, forse per l’estate, affacciata su piazza IV Novembre.

Il Comune sta stanziando risorse importanti anche per il rifacimento di questa via con marciapiedi più larghi, illuminazione potenziata. A quel punto il centro sarà rinnovato, con la sola incognita del corso pedonale da riassettare. «La città magnetica», ha detto il sindaco Andrea Cereser, «che richiama anche molti nuovi residenti, di cui la rivitalizzazione commerciale è parte integrante».

San Donà si avvia ai 42 mila abitanti. Ci sarà anche un intervento in via XIII Martiri, con pista ciclabile e sistemazione dei parcheggi, particolarmente atteso per completare il centro. Gli operatori immobiliari parlano di un risveglio in atto da tempo: «Soprattutto per le attività

commerciali», dice Andrea Dus, agente immobiliare della Duomo, «c’è stato un forte turnover e poi un aumento di richiesta dovuto anche a prezzi calmierati rispetto al passato». Se gli affitti saranno abbassati, San Donà potrà tornare ai fasti commerciali dell’èra prima dell’Outlet di Noventa.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista