Quotidiani locali

campolongo

Il sindaco «Autovelox sulla Strada dei Vivai»

CAMPOLONGO. «La Strada dei Vivai è davvero pericolosa. Servono autovelox in più. Le auto corrono troppo forte. Già nel passato i morti non sono mancati». A prendere questa posizione è il sindaco di...

CAMPOLONGO. «La Strada dei Vivai è davvero pericolosa. Servono autovelox in più. Le auto corrono troppo forte. Già nel passato i morti non sono mancati». A prendere questa posizione è il sindaco di Campolongo Maggiore Andrea Zampieri che farà questa precisa richiesta a Veneto Strade dopo che nei giorni scorsi ha perso la vita Patrizia De Sena Cruz, 33enne brasiliana attraversando la superstrada nel tratto di competenza del Comune rivierasco. Zampieri ha ricordato inoltre come le piazzole di sosta rappresentino un vero e proprio pericolo perché troppo strette. Nei prossimi giorni il sindaco chiederà un incontro con i vertici di Veneto Strade.

«Servirebbero», dice, «corsie più larghe sulla superstrada dei Vivai, dove circola anche tanto traffico pesante. Nelle piazzole di sosta è difficile entrae e perfino uscire perché sono troppo corte, gli autovelox poi sono piazzati solo nel territorio del Comune di Piove di Sacco. Da lì fino a Camin le auto sfrecciamo a 120 all’ora quando il limite è 90. Se ve

ne fossero anche nel nostro territorio o più avanti anche a Saonara, gli automobilisti starebbero più attenti».

«Ci sono stati tanti morti su questa super strada a scorrimento veloce», spiegano i residenti a Campolongo, «ma finora si è fatto poco per fermare la strage».(a.ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista