Quotidiani locali

Torre di Mosto, stroncata dal male mamma di 50 anni

Lucia Nicoletti che lascia nel dolore il marito e un figlio. Aveva lavorato come verniciatrice

TORRE DI MOSTO. La tragica notizia si è abbattuta su Torre di Mosto venerdì mattina e in poco tempo ha fatto il giro dell’intero paese, lasciando tutti impietriti. All’età di 50 anni, è venuta a mancare Lucia Nicoletti, strappata all’affetto dei suoi cari da un male incurabile che, nonostante una lunga battaglia, non le ha purtroppo lasciato scampo.

Sposata con Silvio Grassato e madre di Morris, Lucia Nicoletti abitava con il marito in località Rotta, nella campagna torresana. Quella dei Nicoletti è una famiglia storica di Torre di Mosto. Sempre in via Rotta, un cugino e gli zii gestiscono la conosciuta azienda agrituristica “Casa Vecia”. Lucia Nicoletti, invece, aveva lavorato per quasi trent’anni ad Annone Veneto come verniciatrice. Dopo la morte della madre Carmela, si era trasferita insieme al marito (originario di Motta di Livenza) in via Rotta, per stare al fianco dell’anziano padre Adriano. Lucia lascia anche un fratello, Massimo, stimato personal trainer. Oltre alla cognata Angela e alla piccola nipotina Chanel.

«Lucia era una bravissima donna e una grande lavoratrice. Felicemente sposata e madre straordinaria», racconta chi l’ha conosciuta, «una persona dedita alla famiglia e al lavoro, gentile e disponibile».

In paese in tanti la ricordano coinvolta nelle iniziative del Palio di San Martino con il gruppo della Rotta. O in passato nelle iniziative scolastiche al fianco del figlio.

I

funerali di Lucia Nicoletti si terranno lunedì, alle 15, nella chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo a Torre di Mosto. Nella stessa chiesa domani, alle 20, sarà recitato il Rosario. La famiglia ha chiesto non fiori, ma che le eventuali offerte siano devolute al Cro di Aviano.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista