Quotidiani locali

dolo

Si moltiplicano i furti di iPad e smartphone sugli autobus

DOLO. Furti negli autobus dell’Actv sia di cellulari che in qualche caso di portafogli. Gli episodi si sono ripetuti con particolare frequenza nelle ultime settimane e hanno creato allarme fra l’uten...

DOLO. Furti negli autobus dell’Actv sia di cellulari che in qualche caso di portafogli. Gli episodi si sono ripetuti con particolare frequenza nelle ultime settimane e hanno creato allarme fra l’utenza della Riviera del Brenta sulla linea 56, quella che da Venezia porta a Padova passando per la Brentana. «Abbiamo avuto segnalazioni», spiega Guerrino Manente per il comitato cittadini di Oriago, «di alcuni giovani che andando a scuola a Dolo o Venezia in autobus si sono trovati “alleggeriti” di smartphone o iPad. Ci sono stati anche anziani che si sono trovati senza portafoglio recandosi in ospedale. I casi sarebbero una decina, tra i passeggeri c’è preoccupazione».

I colpi sono avvenuti prevalentemente nelle ore di punta, quando cioè gli autobus sono più affollati e “beccare” chi compie questi atti è davvero difficile.

Sui fatti interviene il presidente dell’Actv Luca Scalabrin: «Purtroppo questi fatti si verificano ma l’Actv non ha funzione di controllo

dell’ordine pubblico. Vanno denunciati alle autorità. Invito gli utenti e gli studenti che si recano a scuola a filmare comportamenti anomali e postarli o inviarceli come delle vere e proprie segnalazioni. Le prenderemo inconsiderazione e li mostreremo alle forze dell’ordine». (a.ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori