Quotidiani locali

EMERGENZA MIGRANTI

Il Veneto che accoglie si dà appuntamento a Venezia

Domenica di eventi con un corteo, musica e parole contro le frontiere europee che si chiudono

VENEZIA.Domenica 19 marzo il piazzale della Stazione di Santa Lucia a Venezia alle ore 14 ospita il concentramento della manifestazione regionale del Veneto che accoglie i migranti. "Side by side" è una giornata per dare corpo e parola a chi non accetta in Veneto e ovunque un presente di odio e barbarie.
 

leggi anche:

qq

Parlamentari incatenati per chiedere che Cona diventi un hub temporaneo

I parlamentari di Sinistra Italiana, Giovanni Paglia e Peppe De Cristofaro sabato verso l'ora di pranzo, dopo una visita al campo di Cona, hanno deciso di incatenarsi con alcuni attivisti ai cancelli in attesa di risposte dal governo con la richiesta di aprire una trattativa per trasformare la base di Cona in un hub di accoglienza temporaneo.

 
Il corteo arriverà fino al palco allestito in  Campo Sant'Angelo  dove saranno presenti anche il cantante Pierpaolo_Capovilla, Sandro Joyeux, Beppe Casales, Anna Garbo. L'iniziativa si concluderà con un concerto afro beat con uno dei più bravi chitarristi senegalesi Papiss Diof nella formazione Peace Diouf accompagnato Moulaye Niang alla batteria. Al concentramento in piazzale Stazione Santa Lucia ci sarà un intervento di danza urbana della Compagnia VIAdanza- Durante il corteo la marching band Murga Saltinbranco e una performance di Socie Tapera Zioni.
 


"I confini che discriminano e respingono però non sono solo quelli distanti centinaia di chilometri da noi. Li troviamo eretti e tangibili anche dentro i nostri territori. Sono visibili nei centri d’accoglienza isolati e disumani, sono fatti di rifiuto, di violenza e di razzismo diffuso nelle nostre società. Si materializzano in quei comitati anti-profughi cavalcati dalla destra xenofoba e, in molti territori, trovano la complicità delle amministrazioni comunali che, rifiutandosi di accogliere, rendono impossibile lo svuotamento delle strutture sovraffollate", spiegano gli organizzatori della manifestazione.
 

leggi anche:



Per la campagna #overthefortress, il 19 marzo a Venezia è una sfida: "la possibilità di aprire uno spazio pubblico in cui tante e tanti si possano riconoscere, per chi crede che sia possibile costruire una società dove l’umanità prevale sulla barbarie. La vinceremo solo se riusciremo a portare altri a marciare con noi, al nostro fianco, side by side". (m.ch.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista