Quotidiani locali

Ihone 6 a 300 euro? A San Donà, la truffa viaggia sul web

Vittima del raggiro un ragazzo di 20 anni, ma i carabinieri hanno denunciato i due truffatori di Catanzaro

SAN DONA'. Dietro ai "grandi affari" in rete, spesso si nasconde una truffa: in particoilare quando si tratta di prodotti Apple (apparentemente) venduti per prezzi stracciati.

È la disavventura capitata a un giovane sandonatese, che ha letto su Subito.it l'annuncio della vendita di un IPhone 6 per 300 euro. Un raggiro annunciato.

Dopo i primi contatti via messaggi e scambio di foto con i due venditori, la vittima - appena  ventenne - ha pagato i 300 euro tramite versamento su carta Postepay: ha atteso per alcuni giorni la consegna dell'agognato cellulare, ma quando ha cercato di rimettersi in contatto per protestare,  venditori e smartphone si erano ormai volatilizzati nel nulla.

Ma i truffatori non sono rimasti senza nome. Il giovane, infatti, ha presentato denuncia e i carabinieri di San Donà sono riusciti a risalire a due italiani residenti nella provincia di Catanzaro -  B.S. ed F.A. rispettivamente di 40 e 32 anni - e li hanno denunciati per il reato di truffa aggravata in concorso. Il primo, aveva pubblicato un falso annuncio sul famoso sito di vendite online Subito.it di un Iphone 6, al secondo era intestato il conto postepay per il pagamento. 

"Fenomeni di

truffe online di questo tipo sono molto comuni", osserva in un comunicato il comando dei carabinieri di San Donà, "pertanto si invitano tutti, ancora una volta, a prestare la massima attenzione ed effettuare acquisti online solo su siti affidabili e con metodi di pagamento sicuri".

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista