Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Notte di fuoco: assaltati cinque bancomat

Una banda in azione a Torre di Mosto, Marcon e Spinea. Usate più tecniche: in due casi i ladri sono dovuti scappare a mani vuote

VENEZIA. Bancomat nel mirino dei ladri, questa notte, in tutto il Veneziano. Banche prese di mira nei comuni di Torre di Mosto, Marcon e Spinea.

Banda dell’acetilene al lavoro in via Roma a Torre di Mosto, poco dopo l’1 e mezza. Una deflagrazione che ha svegliato i residenti. Ricco il bottino, non ancora identificato.

Poco prima dell’alba invece sono state tre le banche entrate nel mirino dei ladri, a Marcon. Verso le 4.15 colpito lo sportello Unicredit di via Molino 3, a quanto pare preso a picconate. Poco dopo la banda si è spostata allo sportello Friuladria di piazzale Europa, ma anche in questo caso il colpo non è riuscito. E’ saltato in aria invece il bancomat alla filiale del Banco Credito Cooperativo di piazza Municipio. I banditi sono scappati con un bottino ingente, per decine di miglia di euro.

La Bcc di Marcon è stata colpita anche a Spinea, in via Roma 170, verso le 5.30. Anche in questo caso i banditi hanno preso a picconate lo sportello, ma sono dovuti fuggire prima di riuscire a piazzare l'esplosivo. Una Bmw è stata vista scappare in direzione di Mirano. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA