Quotidiani locali

Il Carnevale 2017 diventa diffuso regia unica, eventi in 21 Comuni

Per la prima volta un unico calendario della manifestazione in programma dall’11 al 28 febbraio Accanto al centro storico inserite anche le manifestazioni di Riviera, Miranese e Veneto orientale

Il Carnevale di Venezia avrà il suo cuore in città, ma per la prima volta quest’anno gli eventi di ventuno comuni della Città Metropolitana formeranno un unico calendario per il «Creatum-Vanity (Af)fair», tema dell’attesissima manifestazione, in programma dall’11 al 28 febbraio (www.carnevale.venezia.it). Accogliendo l’invito del sindaco Luigi Brugnaro si è infatti deciso di includere nel calendario ufficiale anche le iniziative di Campolongo, Camponogara, Caorle, Cavallino Treporti, Ceggia, Fossalta di Piave, Gruaro, Jesolo, Marcon, Martellago, Meolo, Mirano, Musile di Piave, Portogruaro, Quarto d’Altino, Salzano, San Michele al Tagliamento, San Sino di Livenza, Scorzé, Spinea e Stra.

Venezia e Mestre. . Immancabile la Festa veneziana sull’acqua che inaugura l’inizio del Carnevale. L’11 febbraio alle 18 e alle 20 il canale di Cannaregio si trasforma in un palcoscenico con strutture galleggianti e personaggi fantastici, creando un’atmosfera magica. Il 12 dalle 11 in poi si prosegue a Cannaregio con fritole e galani e altri prodotti tipici offerti dall’Aepe, in attesa alle 12 del passaggio corteo acqueo del Coordinamento Associazioni Remiere Voga alla Veneta. Doppio appuntamento il 18 in Piazza San Marco. Alle 12 inizia il Concorso della Maschera più bella che andrà avanti ogni giorno e alle 14.30 ci sarà il corteo della Festa delle Marie che partirà da Via Garibaldi per arrivare nella Piazza alle 16, dove le dodici ragazze verranno presentate. Solo una di loro verrà scelta per il Volo dell’Angelo. Quest’anno a interpretare lo «svolo», come si dice in veneziano, ci sarà Claudia Marchiori che si tufferà dal campanile il 19 alle 12. La novità è che dal 18 in poi Piazza San Marco sarà aperta ogni giorno fino alle 20, l’orario dell’aperitivo che si potrà gustare passeggiando per le botteghe all’interno della scenografia ideata da Massimo Checchetto del Teatro La Fenice. All’Arsenale ci sarà spazio per il divertimento della notte con musica e djset, mentre al Casinò dal 18 al 28 andranno in scena i Dinner show and ball «La Galleria delle meraviglie» dove, al piacere della festa, si unirà quello del cibo. A Mestre invece il Carnevale inonda le strade. Dal 18 al 28 vie e vicoli si animeranno con giocolieri, artisti e musica, fino ad arrivare in Piazza Ferretto.

Miranese. Il 19 febbraio a Scorzé sfilata dei gruppi delle contrade banda musicale e carri allegorici. Alle 15 in piazza 1° Maggio ci sarà la scenografica partita a scopone, con figuranti che rappresentano le carte da gioco giocate in diretta. In Piazza Aldo Moro animazione per i bambini. A Spinea il 25 la tradizionale sfilata di carri allegorici che sarà il 27 a Mirano con il Carnevale dei Pulcinella. Martellago si dedica esclusivamente ai più piccoli con il 34° Carnevale dei bambini, con tanto di concorso per le mascherine più belle e tantissime frittelle.

Riviera. Ricchissimo di teatro il Carnevale di Camponogara dedicato ai vizi capitali con giochi e spettacoli di magia. Bojon invece proporrà un Carnevale all’insegna del gusto con uno speciale Carnival Spritz Party il 5 marzo, dopo la parata dei carri.

Stra. Unico nel suo genere. Il 5 marzo, nel parco di Villa Pisani, arriverà dalla vicina Piazza Marconi il corteo di figuranti con maschere tipicamente veneziane guidate dal Doge.

Veneto orientale. Presenti tutti i comuni con carri, feste e prelibatezze. Il cartellone è ancora in fase di aggiornamento, ma si sa già che a Jesolo il 26 ci sarà una grande festa in Piazza I Maggio e che il 5 marzo sfileranno 30 carri mascherati. Caorle dal 23 al 5 marzo offre ogni sera degli spettacoli speciali. San Stino di Livenza, organizzato da A.C.O. Carnevale Sanstinese e giunto alla 44° edizione, punta sulla cultura con visite guidate ai musei, teatro e tantissime iniziative per i bambini e sulla socialità con il raduno dei camperisti. Il 19 alle 14 l’immancabile tradizionale sfilata con 23 tra gruppi e carri mascherati per un totale di circa 1700 maschere in festa. Moltissimo spazio sarà dato ai bambini che potranno trasformarsi con i tantissimi laboratori didattici all’interno delle scuole elementari.

Ceggia. Lo storico Carnevale, arrivato alla 64° edizione, offre ogni giorno spettacoli e iniziative, con una particolare attenzione ai ragazzi, a partire dalla mostra dei lavori dell’istituto comprensivo Marconi.

Ad animare le giornate ci saranno il Gran Galà di Pattinaggio e la corsa dei coriandoli, le dirette da Radio Bella&Monella e le sfilate di carri in programma alle 14.30 il 26 e il 28. Alle 18 ci sarà la premiazione del carro più bello.

Vera Mantengoli

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista