Quotidiani locali

rinnovo al vertice dopo sette mandati

Federfarma, Pancino lascia dopo 21 anni

Il nuovo presidente Andrea Bellon: «Ampliare l’offerta ai nostri 200 soci in provincia»

Federfarma Venezia ha un nuovo presidente: Andrea Bellon subentra a Celso Pancino che ha retto l'associazione per 21 anni. Si apre così una nuova stagione per l'associazione che riunisce i titolari delle farmacie in provincia di Venezia. Andrea Bellon, 44 anni sposato e con due figlie, è stato eletto dopo la nomina del nuovo consiglio di presidenza ci cui fanno parte anche Maria Francesca Zuppichin (vice presidente), Carlo Zoia (rappresentante delle farmacie rurali), Emma Piumelli (segretaria) e Paolo Fabro (tesoriere). Consiglieri saranno per il prossimo triennio lo stesso Celso Pancino, quindi Cesare Iaccheri, Gabriele Mantoan, Laura Grigoletto e Paolo Dolcetti.

«L'obiettivo che ci siamo prefissati è quello di dare continuità, e se possibile ampliare, l'offerta di servizi forniti dall'associazione alle 200 farmacie che ne fanno parte sul territorio provinciale», sottolinea Bellon. «Ci impegneremo per interpretare i bisogni e le esigenze dei farmacisti. Oggi ci troviamo a fronteggiare nuove sfide: la rivoluzione tecnologica rappresentata dalla ricetta elettronica, la lotta alla vendita illegale dei farmaci anche tramite internet, e la nuova farmacia dei servizi che prevede la gestione di alcune tipologie di pazienti anche in collaborazione con medici di medicina generale e specialisti. Faremo del nostro meglio anche favorendo la sinergia con tutti i soggetti istituzionali, in primis Regione e aziende sanitarie veneziane, e con gli organismi di rappresentanza delle professioni sanitarie».

Dopo sette mandati Celso Pancino ha passato la mano. «Già in quest'ultimo mandato ho avuto una squadra ringiovanita e motivata che ora saprà dare molto alla nostra associazione», commenta Pancino da Cinto Caomaggiore. «In questi anni abbiamo lanciato la distribuzione “per conto” dei farmaci, con la sperimentazione partita da Chioggia e allargata a tutta Italia a 13 mila farmacie.

Abbiamo sviluppato il webcare per il diabete e ottenuto il riconoscimento delle farmacie rurali. Ho percorso oltre 280 mila chilometri solo per riunioni e assemblee ma l'ho fatto volentieri, e resterò a disposizione dei colleghi per aiutarli in questo nuovo mandato».

Simone Bianchi

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista