Quotidiani locali

Flash mob degli ambientalisti in Piazza

Striscione di protesta a San Marco. «Animali perseguitati senza limiti, violata la direttiva europea»

Numerose associazioni animaliste hanno organizzato in Piazza San Marco un flashmob contro la caccia, aperta proprio nelle ultime ore anche in Veneto. Il coordinamento protezionista regionale ha voluto così esprimere il proprio punto di vista contro «un Veneto in cui la caccia è senza limiti e dove gli animali vengono perseguitati nel corso di tutto l'anno».

Sono stati distribuiti anche volantini con tutte le spiegazioni legate al flashmob. Le critiche degli animalisti vanno dagli appostamenti di caccia senza autorizzazioni paesaggistiche alla impossibilità di far valere il divieto di caccia sui terreni di proprietà privata. Passando poi «alla mancanza di impegno nella lotta al randagismo e agli appostamenti di caccia fino a dodici metri quadrati di superficie senza autorizzazioni edilizie e paesaggistiche, in cui è aumentata la possibilità di sparo alle specie migratorie». Un paragrafo è stato dedicato anche allo sterminio previsto delle nutrie in tutta la regione, al nomadismo venatorio, alla caccia al cormorano (che è una specie protetta) e a quella effettuata dai natanti. Secondo gli animalisti, anche lo stesso calendario venatorio dei prossimi mesi sarebbe in violazione della direttiva Ue “Uccelli”, prendendo letteralmente di mira specie ormai rare come combattente e moretta, nonché le coppie di migratori e altri giovani uccelli. Ieri intanto, le guardie venatorie della Lipu sono uscite per i primi controlli nella zona della laguna sud e tra Camponogara e Fiesso d'Artico.

Pochi i cacciatori trovati in azione, uno quello multato con

una sanzione da 206 euro poiché stava sparando a una decina di metri dalle case. «Il peggio è atteso a fine mese, perché in questi giorni sono ancora attive molte colture di mais e soia, e i migratori non sono ancora partiti», afferma dalla Lipu veneziana, Gianpaolo Pamio.

Simone Bianchi

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista