Quotidiani locali

Vai alla pagina su Mostra del cinema 2016

Venezia: Laurie Anderson arriva in sala con "Heart of a dog"

Il lungometraggio che ha incantato la stampa all'ultima Mostra del Cinema sarà nelle sale italiane il 13 e 14 settembre

VENEZIA. Alla prossima Mostra del Cinema farà parte della giuria (ANSA) - ROMA, 25 LUG - Heart of a dog, il lungometraggio di Laurie Anderson che ha incantato la stampa all'ultima Mostra del Cinema di Venezia, sarà nelle sale italiane il 13 e 14 settembre. La Anderson farà parte della prossima giuria della rassegna del cinema di Venezia.

Il film che ha decretato il successo dell'autrice è un viaggio intimo e delicato in compagnia dell'amata cagnetta Lolabelle, una riflessione multimediale sul significato della memoria, della perdita e dell'amore.

Incentrato su Lolabelle, adorato rat terrier di Laurie Anderson, morto nel 2011, Heart Of A Dog è un saggio personale che intreccia ricordi d'infanzia, video diari, riflessioni filosofiche sul concetto buddista della vita dopo la morte, oltre a una serie di tributi sinceri ad artisti, scrittori, musicisti e pensatori che l'hanno ispirata.

Accolto da applausi e commozione alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia ora il film arriva nelle sale italiane (elenco su www.nexodigital.it ) distribuito da Nexo Digital e Cinema srl solo il 13 e 14 settembre.

Inframmezzando una personale narrazione e originali composizioni di violino, animazione disegnata a mano, film di famiglia in 8 mm e opere d'arte, Heart Of A Dog avvolge gli spettatori con un linguaggio visivo ipnotico: un collage realizzato a partire dai materiali grezzi della vita e dell'arte della Anderson.

Lou Reed, suo compianto marito, a cui il film è dedicato, interpreta la coda musicale del film, con il suo brano Turning Time Around. «In quanto artista- spiega Anderson- ho realizzato musiche, dipinti, installazioni, sculture e opere teatrali. Ma più di ogni altra cosa, sono una cantastorie. La scelta di fare Heart of a dog è stata un modo per tradurre il mio lavoro in una forma che non avevo mai utilizzato. Anche se ho spesso usato immagini su schermi multipli in spettacoli multimediali, questa è stata la prima volta che ho cercato di collegare le storie in un film dalla struttura narrativa flessibile usando immagini e animazione. La questione al centro del film è che cosa sono le storie? Come vengono realizzate e raccontate. Mi ha ispirata David Foster Wallace: 'Ogni storia d'amore è una storia di fantasmì è stata il mio mantra».
 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro