Quotidiani locali

Visentini entra in Vtp e corre per la presidenza

L’armatore designato da Veneto Sviluppo nel nuovo Cda della società portuale Rinnovato intanto il Consiglio di Apvs, in cui entra l’ad di Msc Crociere, Vago

L’armatore Giovanni Visentini pronto per diventare il nuovo presidente di Venezia Terminal Passeggeri al posto di Sandro Trevisanato, dopo esserne appena stato nominato consigliere. Il Consiglio di amministrazione di Vtp sarà rinnovato venerdì. Ma intanto ieri è toccato al Cda di Apvs, la società che detiene il 53 per cento di Vtp, controllata a sua volta dalla finanziaria regionale Veneto Sviluppo, che ha a sua volta il 51 per cento della Venezia Terminal Passeggeri contro il 49 del nuovo socio Venezia Investimenti, che raggruppa le compagnie di crociera Costa, Msc e Royal Caribbean e il terminalista turco Global. ieri. Il Consiglio di Amministrazione di Veneto Sviluppo Spa ha reso noto che l’assemblea della partecipata Apvs Srl ha provveduto alla nomina del nuovo Cda che rimarrà in carica per tre esercizi e per il quale la Finanziaria Regionale ha designato i due membri di propria competenza.

Si tratta del consigliere uscente e neo presidente di Apvs Srl Luciano Giovanni Greco, Professore associato di Scienza delle finanze presso il Dipartimento di Scienze economiche e aziendali dell’Università di Padova, già membro del Consiglio direttivo di Assologistica e dell’Unione degli Interporti Riuniti. Insieme a lui designato l’avvocato Riccardo Rocca, fondatore dell’omonimo Studio Legale presente con diverse sedi nelle province di Padova, Rovigo e Vicenza e Managing Director dello Studio Wise Avvocati & Commercialisti. Venezia Investimenti ha invece nominato nel nuovo Consiglio di amministrazione di Apvs, Pier Francesco Vago che è anche l’amministratore delegato di Msc Crociere

Il Consiglio di amministrazione di Veneto Sviluppo Spa ha inoltre indicato i due nominativi scelti per ricoprire la carica di consigliere d’amministrazione della società partecipata Venezia Terminal Passeggeri Spa. Sono l’armatore Giovanni Visentini, presidente della Visentini Giovanni Trasporti Fluviomarittimi Srl, realtà di altissimo profilo operante nel trasporto marittimo europeo e internazionale, che ha ricoperto fino al 2010 il ruolo di presidente della Commissione cabotaggio di Confitarma. E Filippo Olivetti, presidente di Aloschi & Bassani Srl e amministratore delegato di Bassani Spa, primarie agenzie nazionali attive nel settore marittimo, turistico e delle spedizioni, che riveste la carica di Membro del Consiglio di Presidenza con delega Infrastrutture di Confindustria Venezia Rovigo. Visentini, titolare dell’omonimo cantiere navale di Porto Viro, sarebbe appunto in pole-position per la presidenza di Venezia Terminal Passeggeri, mentre il ruolo di amministratore delegato

spetterà a Venezia Investimenti, che nominerà altri due consiglieri della società.

Il quinto spetterà invece alla Save di Enrico Marchi, che almeno per il momento mantiene circa il 22 per cento delle quote della società che controlla lo scalo crocieristico veneziano.(e.t.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista