Quotidiani locali

scorzè

Oggi l’addio alla mamma deceduta a soli 35 anni

Una giovane vita spezzata a soli 35 anni. Laura Manzin, sposata e mamma di una bambina, si è spenta lunedì pomeriggio all’ospedale di Mirano dopo una lunga malattia. Una malattia affrontata con...

Una giovane vita spezzata a soli 35 anni. Laura Manzin, sposata e mamma di una bambina, si è spenta lunedì pomeriggio all’ospedale di Mirano dopo una lunga malattia. Una malattia affrontata con dignità e con tanta voglia di superarla. Invece non ce l’ha fatta, è stata sconfitta dopo un calvario durato poco più di un anno. Anche gli interventi chirurgici non sono bastati a sconfiggere quel brutto male. La donna abitava a Cappella di Scorzè e la sua vita è cambiata a marzo 2015, quando ha scoperto cosa avrebbe dovuto affrontare da lì ai mesi successivi. Prima c’è stata l’operazione in una struttura all’avanguardia, poi è sopraggiunta la speranza di riuscire a superare le difficoltà. Ma lo scorso febbraio la malattia è ricomparsa e, ancora una volta, la 35enne si è messa tra le mani dei medici. Due mesi fa, il male si è manifestato del tutto ma nonostante le cure nelle successive settimane, tutto è stato vano. Sino al recente ricovero nella struttura di Mirano, dove il quadro clinico si è aggravato nello scorso fine settimana. Lavorava come impiegata amministrativa in un’azienda commerciale di carbochimica di Mestre, la Stea ed era sposata con Riccardo Oitana. Dalla loro unione è nata Giulia, di 8 anni. Molto conosciuta in paese e anche nel comune di Scorzè, di lei si ricordano l’umanità e il suo essere a modo, una persona ben voluta da tutti. I funerali della donna, dove si prevede una folta

partecipazione a partire dai colleghi di lavoro e i tanti conoscenti, si svolgeranno oggi alle 16 nella chiesa di Scorzè. Poi la salma sarà trasferita a Spinea per essere cremata. Il corteo funebre, invece, partirà alle 15.30 dall’obitorio dell’ospedale di Mirano.

Alessandro Ragazzo

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon