Quotidiani locali

calcio

In campo le giovanili, scuole di campioni

Il Real Martellago tra gli Juniores e gli Esordienti, Graticolato e Portogruaro per i Pulcini. Poi il Città di Mestre nel calcio a 5. Ecco tutte le vittorie di tornei entusiasmanti

MARTELLAGO. Il Real Martellago batte la Calvi Noale e conquista il 15° Trofeo “Piero Dal Castello” di Zero Branco riservato agli Juniores. 5-0 il punteggio della finale a favore dei gialloblu allenati da Roberto Colombo. Per entrambe, un cammino in crescendo, soprattutto dopo la fase a gironi chiusa con il Real Martellago al terzo posto. Nei quarti il Noale ha eliminato il Marghera e in semifinale anche il Lovispresiano 4-2, mentre nella parte alta del tabellone il Real Martellago prima ha piegato il Casale 3-1, poi 1-0 l’Union Vi.Po. Sempre il Real Martellago ha vinto poi il torneo per Esordienti a Mira, battendo i coetanei del Dolo in finale.

A Mestre numeri da record per le kermesse organizzate dal Gazzera Olimpia Chirignago sui campi di via Calabria. In questa 24ª “Kermesse del pulcino e dell’esordiente” si sono alternate venticinque formazioni di pulcini e quindici squadre di esordienti, con più di duemila presenze nell’arco della manifestazione, con il picco di ottocento toccato nell’ultima domenica di gioco. Nella prima giornata si sono alternate sui campi messi a disposizione otto squadre di pulcini 2006, 7 contro 7: Graticolato Academy, Bissuola, Fcd Dolo 1909, Altobello Aleardi Barche, Arinese, Maerne, Polisportiva Mellaredo, Gazzera Olimpia Chirignago. È stato anche il turno delle quattro squadre di esordienti a 11 che, a differenza delle altre categorie, sono state le uniche a stilare al termine delle partite una classifica che ha visto prevalere l’Unione Graticolato, vittorioso in finale 3-0 contro il Fossò. Terza la squadra del Gazzera Olimpia Chirignago e quarto il Dolo.

I Pulcini (classe 2006) del Portogruaro sono i vincitori del 22° “Trofeo Lago della Burida” che si è giocato a Porcia (Pn). Nel girone eliminatorio i ragazzi di Michele Rosson hanno vinto tre partite su tre, segnando 13 gol, senza subirne alcuno. In semifinale vittoria per 2-1 sul Sesto Bagnarola, avvincente poi la finale contro i coetanei del Porcia, conclusa 3-3. Niente calci di rigore, ma vittoria ai piccoli granata grazie alla differenza reti.

Il Città di Mestre calcio a 5 è campione regionale Csi. Il titolo, conquistato a Feltre contro l’Aston Birra di Rovigo è arrivato dopo una interminabile serie di rigori conclusa sul 9-8, (4-4 i tempi regolamentari). I mestrini sono giunti all’atto conclusivo superando nei quarti la polisportiva S. Rita di Rovigo 7-6 e in semifinale 7-3 i Bad Boy di Verona.

Le cronaca complete e tutte le formazioni delle squadre sul giornale di lunedì 13 giugno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori