Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Elezioni Comunali. Chioggia al ballottaggio: Casson contro M5S. I grillini conquistano Vigonovo

I risultati delle amministrative 2016: dati, eletti, commenti. Quarto d'Altino, Eraclea e Campolongo passano al centrodestra. Sindaco grillino a Vigonovo. Striuli torna a Caorle

VENEZIA. Undici Comuni della provincia di Venezia sono stati chiamati a rinnovare i loro sindaci e consigli comunali domenica 5 giugno 2016. In generale si è registrato un aumento del centrodestra (Quarto d'Altino, Eraclea e Campolongo), ma senza "sfondare". La grande sorpresa è la vittoria del M5S a Vigonovo, con il neo sindaco Andrea Danieletto e soprattutto il buon risultato a Chioggia, dove Alessandro Ferro ha raccolto un quinto dei voti (21,84%) e si batte per il ballottaggio con il sin ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VENEZIA. Undici Comuni della provincia di Venezia sono stati chiamati a rinnovare i loro sindaci e consigli comunali domenica 5 giugno 2016. In generale si è registrato un aumento del centrodestra (Quarto d'Altino, Eraclea e Campolongo), ma senza "sfondare". La grande sorpresa è la vittoria del M5S a Vigonovo, con il neo sindaco Andrea Danieletto e soprattutto il buon risultato a Chioggia, dove Alessandro Ferro ha raccolto un quinto dei voti (21,84%) e si batte per il ballottaggio con il sindaco uscente Giuseppe Casson (35%).

Un sindaco del Movimento 5 Stelle a Vigonovo: è Andrea Danieletto, 47 anni, consulente informatico: ha conquistato la vittoria con il 29,84% dei voti
Claudio Grosso, 45 anni, architetto, portabandiera del centrodestra, è il nuovo sindaco di Quarto d'Altino. Municipio conquistato con il 54,68% delle preferenze
Silvia Susanna (in foto con Matteo Salvini), 43 anni, commercialista e revisore contabile, assessore uscente della giunta Forcolin, è il nuovo sindaco di Musile di Piave con il 60,94% dei voti. La sua candidatura è stata sostenuta da Lega, Forza Italia e da una componente civica.
A Fossò il sindaco uscente Federica Boscaro (lista Fossò Attiva), 62 anni, medico di medicina generale, si riconferma con il 40.11% delle preferenze
Andrea Martellato, 47 anni, impiegato, (lista Andrea Martellato Sindaco) continuerà ad essere sindaco di Fiesso d'Artico: così ha deciso il 65% degli elettori
Mirco Mestre è il nuovo primo cittadino di Eraclea: 41 anni, avvocato, ha rappresentato il centrodestra alle urne. Eletto con il 37,36% delle preferenze
A Campolongo Maggiore il nuovo sindaco è Andrea Zampieri, 37 anni, un lavoro nel settore dei servizi, portabandiera di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. Ha trionfato con il 47,78% dei voti
Riconfermato alla guida di Cavarzere Henri Tommasi, sostenuto dalla civica "Si-amo Cavarzere" che comprende Pd, Sel, Ddc, con il 36,71% dei voti
Riconfermato alla guida di San Michele al Tagliamento il sindaco uscente Pasqualino Codognotto con il 59,76% dei voti. Il primo cittadino, 57 anni, responsabile della polizia locale a Morsano, è a capo della civica "Idea Comune" che ha incassato l'appoggio esterno di parte del Pd
A Caorle Luciano Striuli ("Luciano Striuli sindaco") torna in municipio dopo che ad aprile 2015 il Comune che guidava era stato commissariato. A sancire lo Striuli-bis, il 41,37% delle preferenze
Facce da sindaco: tutti i nuovi primi cittadini eletti alle amministrative 2016 nel Veneziano

L'AFFLUENZA. C'è stato un calo nelle affluenze, ma non un crollo: si partiva dal 71,99 nelle precedenti elezioni e si è arrivati al 64,63. Il dato più alto a Caorle con il 69,24 (contro il 71,08 in precedenza) con un calo di meno del 2%. Il più basso a San Michele al Tagliameno con il 58,92 contro il precedente 67,43.

A Chioggia, il Comune con più abitanti, l'affluenza è stata del 63,83 (precedente al 74,43).

RIVIERA DEL BRENTA. Il primo Comune che ha dichiarato la sua preferenza è stato Fiesso dove Andrea Martellato (centrodestra) ha capito di aver vinto già poco dopo mezzanotte e si riconferma sindaco con il 65% dei voti contro il 28,28 di Naletto.

Andrea Danieletto del Movimento 5 Stelle è sindaco di Vigonovo (in precedenza al centrodestra), che diventa così il secondo Comune, dopo Mira, governato dal M5S. Hanno votato per lui il 29,84% degli elettori.

Sempre in Riviera del Brenta a Fossò il sindaco uscente Federica Boscaro si riconferma per il centrosinistra con il 40,11% e batte il candidato del centrodestra ed ex sindaco Luciano Compagno.

Ultimo Comune della Riviera Campolongo Maggiore, dove il centrodestra di Andrea Zampieri vince con il 47,78% e strappa il municipio a Alessandro Campalto (centrosinistra) che si ferma al 37,74%.

VENETO ORIENTALE. A Musile di Piave la Lega si riconferma con la vittoria schiacciante di Silvia Susanna: 60,94% delle preferenze.

Silvia Susanna festeggia con Gianluca Forcolin
Il gruppo della vincitrice davanti alla chiesa
Al bar con i sostenitori
A Musile la festa per la prima donna sindaco

A San Michele al Tagliamento Pasqualino Codognotto con la sua civica "Idea Comune" è riconfermato sindaco con il 59,76% dei voti.

La cerimonia di insediamento del sindaco di San Michele al Tagliamento
Il sindaco Pasqualino Codognotto
A San Michele la proclamazione di Codognotto per il mandato-bis

A Caorle lo "scontro dei veleni" dopo le minacce al sindaco Luciano Striuli, le dimissioni e il conseguente commissariamento dal 9 aprile 2015: vince Striuli con il 41,37%.

A Eraclea Mirco Mestre (civica centrodestra) è diventato sindaco grazie a soli 81 voti (totalizzando il 37,36%) in più di Giorgio Talon (civica centrosinistra). 41 anni, avvocato, Mirco Mestre è al suo primo mandato.

GLI ALTRI. Quarto d'Altino è passato dal centrosinistra di Silvia Conte (che non si è ripresentata) al centrodestra: Claudio Grosso, 45 anni, architetto per cui si erano spesi Salvini e il sindaco metropolitano Brugnaro, ha vinto con il 54,68% battendo la vicesindaco uscente Raffaela Giomo (centrosinistra).

Il centrosinistra si riconferma a Cavarzere con il sindaco uscente Henri Tommasi che stacca nettamente il candidato leghista Munari. Per il primo cittadino uscente, il 36,71% delle preferenze

CHIOGGIA. Il Comune più grande, secondo della provincia per numero di abitanti, ha terminato lo spoglio dei voti nella notte.  Il sindaco uscente Giuseppe Casson è in testa, con il 35,05% (8.941 voti) seguito al secondo posto dal candidato del Movimento 5 Stelle Alessandro Ferro, una vera e propria sorpresa, che va al ballottaggio con il 21,84% (5.570 voti). 

DIRETTA Vai allo ScribbleLive con le tabelle e lo spoglio in diretta

In base alla popolazione, ecco l'elenco dei Comuni chiamati al voto, a partire dal più popoloso, in ordine decrescente.

CHIOGGIA

Vai ai risultati cliccando qui

CAVARZERE.

Vai ai risultati cliccando qui

ERACLEA.

Vai ai risultati cliccando qui

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO.

Vai ai risultati cliccando qui

CAORLE.

Vai ai risultati cliccando qui

MUSILE DI PIAVE.

Vai ai risultati cliccando qui

CAMPOLONGO MAGGIORE.

Vai ai risultati cliccando qui

VIGONOVO.

Vai ai risultati cliccando qui

QUARTO D'ALTINO.

Vai ai risultati cliccando qui

FIESSO D'ARTICO.

Vai ai risultati cliccando qui

FOSSO'.

Vai ai risultati cliccando qui

GUARDA LA MAPPA INTERATTIVA: clicca sui pallini per vedere la situazione, Comune per Comune