Quotidiani locali

mirano

Tanti laureati, pochi artigiani l’allarme dell’associazione

MIRANO. «Tra un decennio saremo pieni di laureati, ma senza panettieri, manutentori e metalmeccanici». L’allarme viene rilanciato dall’Associazione artigiani e piccole imprese del mandamento di...

MIRANO. «Tra un decennio saremo pieni di laureati, ma senza panettieri, manutentori e metalmeccanici». L’allarme viene rilanciato dall’Associazione artigiani e piccole imprese del mandamento di Mirano, che per contrastare l’abbandono degli antichi ma fondamentali mestieri ha lanciato un’iniziativa con le scuole del territorio, coinvolgendo 1200 studenti, per avvicinare i giovani alle professioni manuali. Settori sempre più in sofferenza, ai quali manca un ricambio generazionale, perché dopo le scuole superiori i ragazzi guardano soprattutto all’università. Ma tra dieci anni chi darà loro il pane? Sapranno aggiustare un tubo del lavandino o sistemare una caldaia?

Il progetto si intitola “Io artigianerò, e tu?” e ha coinvolto gli alunni delle scuole Cordenons di S. Maria di Sala, Alighieri di Salzano, Galilei di Scorzé, Goldoni di Martellago, Hack e Ungaretti di Spinea, Da Vinci e Mazzini di Mirano, Matteotti di Maerne e Pascoli di Noale. Durante l’anno scolastico in corso gli studenti hanno risposto ad alcune domande: “Quali laboratori artigiani conosci nel tuo Comune?” oppure “Quale mestiere artigiano si avvicina di più alle tue capacità?”. Sono stati intervistati anche molti lavoratori e oggi il presidente dell’associazione Guido Codato premierà i vincitori del concorso, alle 10 al teatro Belvedere di Mirano. Per ogni istituto e per i migliori lavori arriverà un premio in denaro. «Vogliamo contribuire attivamente ad avvicinare gli studenti di terza

media a questi mestieri», spiega Codato, «un tempo molti figli affiancavano i padri nel lavoro artigiano, ora si pensa molto meno alla formazione pratica di un ragazzo. L’obiettivo è proprio quello di sviluppare negli adolescenti una curiosità verso questi mestieri».

Filippo De Gaspari

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista