Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ladra bloccata in casa da una coppia di anziani

San Donà. I due, fratello e sorella, l’hanno fermata fino all’arrivo dei carabinieri La donna è stata portata in caserma e quindi denunciata per tentato furto

Due anziani, fratello e sorella, bloccano la ladra in casa e chiamano i carabinieri. La rabbia nel vedere un’intrusa nella loro abitazione li ha fatti scattare e reagire con decisione immobilizzandola in casa in attesa che arrivassero le forze dell’ordine.

È accaduto l’altra sera in via Dalla Francesca a San Donà, poco distante dal centro cittadino. I due anziani, lui di 86 e lei di 80 anni, due fratelli che vivono assieme in una villetta a due piani, si trovavano in garage verso le 18 quand ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Due anziani, fratello e sorella, bloccano la ladra in casa e chiamano i carabinieri. La rabbia nel vedere un’intrusa nella loro abitazione li ha fatti scattare e reagire con decisione immobilizzandola in casa in attesa che arrivassero le forze dell’ordine.

È accaduto l’altra sera in via Dalla Francesca a San Donà, poco distante dal centro cittadino. I due anziani, lui di 86 e lei di 80 anni, due fratelli che vivono assieme in una villetta a due piani, si trovavano in garage verso le 18 quando hanno sentito dei rumori che provenivano dalla scala per raggiungere il primo piano dell’abitazione. Allora si sono incuriositi e sono andati subito a vedere cosa stesse accadendo nella casa a loro insaputa. Hanno visto una donna intenta a scendere le scale e l’hanno fermata e immobilizzata senza paura, capendo che stava cercando di rovistare nelle stanze da letto.

Intanto hanno chiamato i carabinieri che in pochi minuti erano già sul posto con una delle auto in servizio di controllo del territorio. I militari dell’Arma hanno preso in consegna e portato la donna in caserma per l’identificazione. Era una donna di origine ucraina, di 56 anni, residente a Meolo. I carabinieri l’hanno perquisita, chiamando come avviene in questi casi una donna, agente della polizia locale di San Donà. Dalla perquisizione è risultato che la 56enne non aveva rubato nulla ed è stata infine denunciata per tentato furto.

Anche in questo caso la collaborazione tra i cittadini e le forze di polizia è stata fondamentale. L’importante è chiamare subito e senza esitare carabinieri o polizia non appena si vedono persone sospette o, addirittura come in questo caso, dentro l’abitazione e già intente a rovistare per rubare.

Giovanni Cagnassi

©RIPRODUZIONE RISERVATA