Quotidiani locali

mestre

Commercio in crisil, serrande abbassate all’outlet Donatello

Lo avevano annunciato prima dell’inizio delle svendite.

MESTRE. Lo avevano annunciato prima dell’inizio delle svendite: una volta terminata la liquidazione e salutate tutte le clienti affezionate (tantissime), l’outlet Donatello di piazzale Candiani (nella foto) avrebbe chiuso. A inizio saldi i clienti erano anche stati invitati su appuntamento, con una lettera a casa, ad andare a vedere gli ultimi capi in sconto. Così è stato. Da qualche settimana le serrande sono state abbassate. Un punto vendita storico, legato alle grandi firme e a un abbigliamento ricercato. Un negozio molto spazioso, di proprietà, che ha deciso di terminare l’attività per una serie di motivazioni non legate alla crisi. Sulla vetrina è spiegato che Donatello continua la svendita nel negozio di Padova, con tanto di numero di telefono. A fianco, invece, è spuntato un biglietto firmato da “un cittadino qualunque”,

dove si legge: «Ogni negozio che chiude è uno scampolo di vita a cui la città rinuncia per avviarsi colpevolmente verso un lento ma inesorabile declino». Di certo l’area del palazzo Donatello è più vuota e la chiusura non fa bene alle attività limitrofe, più isolate. (m.a.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik