Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Scelta Civica verso le elezioni apre a Brugnaro

Oltre che viceministro alle Finanze, Enrico Zanetti è anche segretario di Scelta civica e pensa alle prossime elezioni amministrative. Ci sono Chioggia, Carole, Cavarzere ad andare al voto: undici...

Oltre che viceministro alle Finanze, Enrico Zanetti è anche segretario di Scelta civica e pensa alle prossime elezioni amministrative. Ci sono Chioggia, Carole, Cavarzere ad andare al voto: undici comuni in tutto nelle quali Scelta civica intende presentare liste. E Zanetti non ci pensa da solo: al termine dell’incontro con i sindacati, si è materializzata all’hotel Santa Chiara anche l’assessora Francesca Zaccariotto (nella foto), insieme al suo fedelissimo Fabio Turchetto, presidente Atvo. ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Oltre che viceministro alle Finanze, Enrico Zanetti è anche segretario di Scelta civica e pensa alle prossime elezioni amministrative. Ci sono Chioggia, Carole, Cavarzere ad andare al voto: undici comuni in tutto nelle quali Scelta civica intende presentare liste. E Zanetti non ci pensa da solo: al termine dell’incontro con i sindacati, si è materializzata all’hotel Santa Chiara anche l’assessora Francesca Zaccariotto (nella foto), insieme al suo fedelissimo Fabio Turchetto, presidente Atvo. «Presenteremo liste civiche in ogni realtà, come già annunciato per Milano, Napoli, Roma, Torino», spiega Zanetti-segretario, «puntando a un progetto di rinnovamento che riunisca i moderati, anche nei Comuni al voto in provincia di Venezia». Lo stesso progetto al quale però sta lavorando anche il sindaco metropolitano Luigi Brugnaro, che pensa di esportare le “Liste fucsia”. Collaborazioni? «Potrebbero nascere», risponde Enrico Zanetti, «di certo noi non faremo mai alleanze con i populismo aggressivo di Salvini e della Lega e quello ancora più involuto di Fratelli d’Italia e della Meloni. Ma con Brugnaro penso ci incontreremo».