Quotidiani locali

Ladri imbranati fanno saltare il bancomat sbagliato

Lo sportello delle Poste era fuori uso e vuoto. I banditi imbranati non si sono accorti del grande cartello con la scritta "Guasto" messo in bella evidenza

FIESSO. Ladri “della domenica” fanno saltare il bancomat sbagliato, guasto e senza soldi, dopo aver svegliato mezzo paese se ne devono andare a mani vuote, perché lo sportello era fuori uso e per questo vuoto già da qualche giorno. Questo il colpo compiuto dai banditi domenica alle 4 del mattino a Fiesso che ha un risvolto comico se non fosse che lo scoppio. Visto il clima dopo gli attentati di Parigi ha gettato nel panico mezzo paese. Ingenti i danni all’ufficio postale che con ogni probabilità per qualche giorno resterà chiuso.

Il colpo è avvenuto verso le 4 e ha preso di mira il bancoposta che si trova lungo la strada principale del paese e cioè via Riviera del Brenta e cioè la regionale 11 brentana. I banditi hanno usato dell’acetilene. Hanno saturato la fessura del bancomat con il gas e da distante hanno innescato la deflagrazione. Lo scoppio è stato tremendo. Ha sconquassato l’edificio che ospita l’ufficio postale e ha fatto andare in frantumi i vetri di diverse abitazioni a ridosso dell’ufficio postale. I ladri si sono diretti verso i resti fumanti della cassa convinti di aver un tesoro per le mani e qui l’amara sorpresa: dentro la cassa non c’era il becco di un quattrino.
Forse scappando hanno anche notato i resti del cartello con la scritta “Guasto” che era messo in bella evidenza sullo sportello.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista