Quotidiani locali

Vai alla pagina su Lavoro
fiesso d'artico

Falegname cade: è in rianimazione

Grave incidente sul lavoro. Luciano Bozza è ruzzolato all'indietro mentre si trovava nel suo laboratorio. Ha una frattura alla base cranica. I suoi familiari l'hanno cercato e trovato solo a sera

FIESSO. Duplice infortunio sul lavoro nel giro di sei ore e nel raggio di pochi chilometri.Il primo ieri alle 16 a Campodarsego, alla ditta Punto Piuma di via Pontarola: un operaio di 42 anni, Nanaj Nimoze, residente in paese, è caduto dentro il cassone di un camion e si è procurato un trauma cranico piuttosto esteso, tanto che è ancora trattenuto in osservazione al Pronto soccorso di Camposampiero. Sul posto sono intervenuti Suem, Spisal e carabinieri.

Ancora più grave l'altro incidente, scoperto tra l'altro solo alle 21 di ieri nella falegnameria al 30 di via Regia a Vigonza. Uno dei titolari del laboratorio, il 63enne Luciano Bozza di Fiesso d'Artico, è stato trovato privo di conoscenza a terra. L'artigiano è stato immediatamente trasferito all'ospedale, dove gli è stata riscontrata una frattura della base cranica compatibile con una caduta all'indietro. Pare abbia avuto un malore e sia svenuto all'improvviso.

L'uomo ora è ricoverato in Rianimazione, la sua prognosi è riservata. L'allarme è stato dato dai familiari che si erano preoccupati nel non vederlo rientrare per cena. Dopo averlo a lungo chiamato sono andati a cercarlo nei posti a lui abituali. La drammatica scoperta solo alle 21.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista