Quotidiani locali

chioggia

Le imprese «L’edilizia ancora in crisi»

CHIOGGIA. «Per il settore dell'edilizia la ripresa è ancora impercettibile». Nel territorio di Chioggia, Cavarzere e Cona il comparto edile, dopo sette anni di crisi ininterrotta, stenta a decollare...

CHIOGGIA. «Per il settore dell'edilizia la ripresa è ancora impercettibile». Nel territorio di Chioggia, Cavarzere e Cona il comparto edile, dopo sette anni di crisi ininterrotta, stenta a decollare e i segnali di miglioramento restano troppo timidi. A fare il punto della situazione è un'indagine dell'Aniem (Associazione imprese edili e manifatturiere), e di Confapi, che adesso sprona la politica e il mondo del credito affinché favorisca l'auspicata inversione di tendenza.

Secondo l'indagine, dal 2008 è stato perso circa il 30% del fatturato e adesso si contano ancora troppi immobili invenduti. I posti di lavoro perduti nell'area sono circa trecento. Il settore, però, nei primi sei mesi sta avvertendo qualche miglioramento, ma ancora poco significativo.

Il direttore di Confapi Veneto, Pier Orlando

Roccato, ricorda che in questo momento bisogna puntare alla riqualificazione e alle ristrutturazioni. Negli ultimi anni si sarebbe infatti continuato a costruire sovrastimando le reali esigenze dei cittadini, tenendo conto che per i giovani i mutui restano pura utopia.

Andrea Varagnolo

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro