Quotidiani locali

cavallino

Un milione di euro per aiutare la pesca

CAVALLINO. Un totale di 981.998 euro di fondi europei intercettati dalla Regione per il primo piano di sviluppo locale intitolato “Pesca ed innovazione nella costa veneziana” realizzato da VeGac,...

CAVALLINO. Un totale di 981.998 euro di fondi europei intercettati dalla Regione per il primo piano di sviluppo locale intitolato “Pesca ed innovazione nella costa veneziana” realizzato da VeGac, istituzione di gestione dei fondi europei destinati al settore pesca.

Nel giugno 2013 era stato emanato da VeGac il bando per la presentazione dei progetti sulla pesca che costituiscono il piano, del totale di quelli presentati ne sono stati finanziati 15 proposti da istituzioni e privati nei comuni di San Michele al Tagliamento-Bibione, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino-Treporti e Venezia, con le isole di Burano, Lido e Pellestrina, presentati ieri in un convegno tenutosi a Cavallino-Treporti. Fra i più rilevanti: tre progetti sperimentali di maricoltura e acquacoltura, tre progetti di innovazione tecnologica nel ciclo di produzione e distribuzione del pescato, riconversione produttiva e sperimentazione di nuove tecniche di raccolta delle vongole in laguna. Si aggiungono: la creazione di un centro servizi per gli operatori della pesca, un progetto per la tutela del consumatore mediante un software per la tracciabilità completa del prodotto, tre progetti per la creazione e sviluppo del ittiturismo e del pescaturismo per favorire la formazione del pescatore, le condizioni strutturali, la promozione e l'informazione verso il turista. Completano la lista: il primo piano di gestione strategica della costa per armonizzare vari tipi di pesca e uno studio sui rigetti in mare per adeguarsi alla prossima normativa europea. «Consideriamo la pesca un settore importante», ha commentato il sindaco Roberta Nesto, «a cui dedicheremo risorse nei prossimi 5 anni». «Programmeremo una serie di sinergie con le

altre categorie», ha aggiunto l'assessore comunale alla pesca Nicolò D'Este «per agevolare questo settore in sofferenza. La prima sfida sarà gestire bene gli spazi dell'ex casa del consorzio che sarà ristrutturata a Punta Sabbioni entro la fine della prossima estate».

Francesco Macaluso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon