Quotidiani locali

Cavarzere, cinque telecamere in arrivo nelle vie del centro

CAVARZERE. Cinque telecamere per la videosorveglianza, in centro, entro l’anno prossimo. E’ l’intenzione che il sindaco, Henri Tommasi, ha espresso ai rappresentanti del comitato cittadini...

CAVARZERE. Cinque telecamere per la videosorveglianza, in centro, entro l’anno prossimo. E’ l’intenzione che il sindaco, Henri Tommasi, ha espresso ai rappresentanti del comitato cittadini cavarzerani, Graziano Corazza e Stefania Rosia, che lo hanno incontrato alcuni giorni fa per sollecitare la creazione di alcuni nuovi piani e servizi che il CCC ritiene prioritari per la città. La videosorveglianza è il primo, e Tommasi ha parlato anche di un piano per installare, ogni anno, cinque nuovi “occhi elettronici”, fino a una ventina, in totale.

Per la richiesta costruzione di una camera mortuaria il sindaco ha informato il CCC dei «promettenti» contatti in corso con l’Asl 14 e la cittadella socio sanitaria e, quanto alle piste ciclabili, è in corso la procedura amministrativa per quella di via Regina Margherita, ma servono nuovi finaziamenti

per quella di Ca’ Venier. Allo studio dell’amministrazione anche la possibilità di un wi-fi libero in centro e la redazione del piano di zonizzazione acustica, obbligatorio per legge, ma in attesa da un decennio perché, secondo Tommasi, occorre affidare un incarico esterno. (d.deg.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori